Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Da Cuba doni in legno per dire grazie ad Aquila Basket

Pubblicato in Dolomiti Energia Basketball Academy il Mercoledì 21 Settembre 2016, 16:32

Marzio Fruner ha incontrato oggi il gm Trainotti per rinsaldare la collaborazione tra l'"Asociation Escuela de Futbol" e Aquila Basket

Automobiline, mestoli, portasigari e svariati altri oggetti di artigianato cubano, tutti brandizzati Aquila Basket e realizzati a mano dai genitori dei ragazzi allenati questa estate da Davide Dusmet, secondo assistente della Dolomiti Energia, e Guillermo "Gully" Austin, responsabile del minibasket di Aquila Basket, per ringraziare il club bianconero e Trentino Basketball Academy del lavoro fatto a l'Habana in occasione del secondo camp aquilotto a Cuba. A consegnarli oggi al general manager della Dolomiti Energia Trentino Salvatore Trainotti è stato Marzio Fruner, presidente de l'"Asociation Escuela de Futbol Habana", che ha fatto visita alla sede di Piazzetta Lunelli per rinsaldare il forte legame di collaborazione nato negli ultimi due anni tra la sua Associazione, ormai attiva da molti anni nella capitale della nazione cubana, e Aquila Basket.

"Questi regali fatti con il cuore dalle famiglie cubane - ha detto Fruner - dimostrano quanto il lavoro fatto da Aquila Basket abbia lasciato il segno a l'Habana, non solo dal punto di vista tecnico ma anche umano". "Questi meravigliosi oggetti di artigianato - ha risposto Trainotti - ci sono graditissimi e rinsaldano una relazione in cui abbiamo creduto sin dall'anno scorso, e che vogliamo far continuare nel tempo"