Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Trust, nuovo consiglio al lavoro. Silli: "C'è grande entusiasmo"

Pubblicato in Trust Aquila il Venerdì 7 Luglio 2017, 11:00

In settimana il primo incontro del nuovo direttivo. Patrizia Pensini vice-presidente

A nemmeno un mese dalla propria elezione, arrivata nel pieno svolgimento della Finale Scudetto che ha fatto sognare non solo gli appassionati di basket ma un po' tutti gli sportivi regionali, il nuovo consiglio direttivo del Trust Aquila si è già messo al lavoro in vista di un mandato che, a valle delle modifiche statutarie promosse dal consiglio uscente nei mesi scorsi, avrà durata triennale.



In settimana il nuovo consiglio direttivo presieduto da Andrea Silli si è quindi riunito per incontrare Paolo Pretti, consigliere d'amministrazione di Aquila Basket nominato in quota Trust, e Massimo Komatz, direttore della Fondazione Aquila per lo Sport Trentino, per iniziare a creare i presupposti che - coordinando l'entusiasmo dei nuovi consiglieri alla struttura del club aquilotto - possano gettare le basi per preparare l'associazione al consolidamento della propria identità, con l'obiettivo di far sempre più percepire agli iscritti il valore del rapporto con la società, accrescendone progressivamente il ruolo in quanto soggetto proprietario. Il consiglio, inoltre, ha provveduto a nominare Patrizia Pensini quale vicepresidente del Trust, aggiornandosi alla fine del mese di luglio per definire un primo piano operativo d'azione. 



ANDREA SILLI (Presidente TRUST AQUILA): "Per questa prima riunione del consiglio abbiamo voluto incontrare subito Paolo Pretti e Massimo Komatz, perché attraverso la loro esperienza tutti i membri del direttivo avessero subito l'opportunità di mettere in ordine e nella giusta prospettiva cosa è il Trust, leggendone il passato e le aspettative sul futuro in modo organico al progetto Aquila Basket. Questo ha permesso al consiglio di inquadrare nella situazione attuale le loro idee e il loro entusiasmo, e da questo siamo partiti per programmare il futuro a breve termine. Abbiamo quindi individuato tre macro-aree entro cui il Trust si darà l'obiettivo di muoversi in questa prima fase del nuovo mandato, aggiornandosi a fine luglio per la definizione delle linee operative. La prima sarà la valorizzazione dell'esperienza del tesserato, non solo in termini di benefit ma anche di payback culturale ed emotivo che deriva dal far parte della grande famiglia Aquila. La seconda sarà la creazione di un nuovo canale di comunicazione e di network con gli associati, garantendosi l'opportunità di interagire con il singolo iscritto in modo più aperto. E la terza, non meno importante, sarà la programmazione delle attività sul territorio, che avrà l'obiettivo di valorizzare la trasversalità sociale dell'esperienza Aquila, interagendo, perché no, anche con le pubbliche amministrazioni locali. Tutto questo senza scordare che aumentare la penetrazione sul territorio dell'idea del Trust come modalità di partecipazione del singolo al progetto Aquila era e resta il filo conduttore del nostro operato".

 


Vola alto con Deutsche Bank e Aquila Basket. Per te il primo anno di iscrizione al Trust Aquila è gratis. Scopri di più clicckando sul banner