Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

«Torino ci mette subito di fronte ad una grande sfida»

Pubblicato in Lega Basket il Venerdì 28 Settembre 2018, 16:00

Coach Maurizio Buscaglia presenta il match di domani sera a Brescia (ore 18.00), Nikolic lascia la squadra al termine del suo periodo da "aggregato": «Ringraziamo di cuore Mitja, come gli ho detto anche personalmente questa sarà sempre casa sua»

PalaLeonessa di Brescia. Sabato 29 settembre, ore 18. Il luogo e il momento in cui prenderà ufficialmente il via della stagione 2018-19 della Dolomiti Energia Trentino che nella semifinale di Zurich Connect Supercoppa sfida la Fiat Torino (diretta Eurosport 2 ed Eurosport Player, Radio Dolomiti). La prossima settimana dopo l'impegno in Supercoppa doppia sfida alla BLM Group Arena: si parte mercoledì sera (ore 20.30) con la prima di EuroCup contro il Partizan, si prosegue sabato alla stessa ora contro la Vanoli Cremona (biglietti disponibili online a questo link). 

Prosegue la campagna abbonamenti all’Aquila Basket Store: ultimi giorni per assicurarsi la tessera che ti farà vivere al massimo la nuova stagione! A questo link tutte le info.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO In casa Aquila migliorano giorno dopo giorno le condizioni di Dustin Hogue, che farà parte del gruppo in trasferta a Brescia: l'eventuale utilizzo del centro americano sarà deciso dallo staff tecnico e atletico bianconero nelle ore immediatamente precedenti il match. Ancora out invece Davide Pascolo e Luca Lechthaler, che proseguono nei rispettivi percorsi di recupero individuale. 

Nel frattempo questo pomeriggio Mitja Nikolic ha lasciato Trento, avendo chiuso il proprio periodo da "aggregato" al gruppo bianconero. Da tutta la società il ringraziamento per l'eccellente lavoro svolto in queste settimane e i migliori auguri per il prosieguo della sua stagione e della sua carriera professionale. 

 

 

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: «Dopo il nostro lungo e intenso precampionato ora è il momento di confrontarci immediatamente con un torneo di grande impatto anche emotivo, visto che nel giro di 48 ore si giocano le partite che assegnano il primo trofeo stagionale: il clima da "dentro o fuori", come ho già avuto occasione di dire, darà a tutti i giocatori in campo motivazioni extra anche rispetto a quelle già altissime di un debutto stagionale. La nostra avversaria, Torino, ci mette subito di fronte ad una grande sfida: la Fiat ha un gruppo di giocatori di alto livello, un buon mix di gioventù ed esperienza, e tecnicamente ci troveremo a confrontarci con un roster di qualità e blasone europea che, dopo la vittoria della Coppa Italia nella scorsa annata, vorrà partire bene in vista di un'altra stagione con il doppio impegno in campionato ed EuroCup. Ci tengo molto, inoltre, a ringraziare di cuore Mitja Nikolic, che ci ha dato un grande aiuto ed è stato davvero super non solo dal punto di vista tecnico in campo ma anche emotivamente, come mentalità. Questa sarà sempre anche un po' casa sua».