Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Hackett: "L'infortunio? Sto meglio, saremo un'Italia battagliera"

Pubblicato in Trentino Basket Cup il Mercoledì 26 Luglio 2017, 16:00

Il playmaker del Bamberg è pronto ad un'estate da protagonista in azzurro dopo l'infortunio che lo ha tolto dal campo nella seconda metà della scorsa stagione



Daniel Hackett
 (nelle foto Archivio FIP-Ciamillo) ad una rassegna continentale, nel 2013, non potè prendere parte per colpa di un infortunio: a quattro anni di distanza il playmaker classe '87 potrebbe prendersi una piccola rivincita con la sorte. Perché il nuovo volto del Bamberg, reduce da due stagioni in Grecia con l'Olympiacos, è riuscito a recuperare dal brutto infortunio che lo ha tolto dai campi nel momento clou della scorsa stagione. 

Lavorando giorno dopo giorno, uno dei leader più amati del gruppo azzurro è riuscito ad entrare a far parte dei convocati per la prima fase del raduno estivo della Nazionale con l'obiettivo Eurobasket 2017, e ora è determinato a crescere ancora di condizione e di feeling con il campo ed il pallone per tornare a vestire la maglia con cui la scorsa estate ha fallito al foto-finish l'accesso alle Olimpiadi. La prima occasione di assaggiare il clima partita, per lui e per tutti gli Azzurri, sarà la Trentino Basket Cup del 29 e 30 luglio.  
 


Intanto il grande ex bianconero Davide Pascolo raggiungerà il raduno della Nazionale venerdì 28 luglio a Trento e seguirà dalle tribune del PalaTrento la sesta edizione della Trentino Basket Cup, manifestazione di cui il lungo classe '90 è stato anche MVP nel 2014: lo staff medico sanitario Azzurro ne valuterà le condizioni fisiche in vista dell'avvicinamento ad Eurobasket 2017.

DANIEL HACKETT (Playmaker ITALIA): "Dopo l'infortunio sto vivendo un'avventura stimolante, un'ottima occasione per tornare sul campo dopo un bel po' di tempo. Le sensazioni sono buone e ora siamo qui per preparare un appuntamento importante e per costruire una squadra competitiva e battagliera. Personalmente mi sento molto bene e non c'è nessuna differenza tra il Daniel di adesso e quello prima dell'infortunio. Manca solo un po' il tatto ma sto lavorando molto bene qui a Folgaria: tra pochi giorni la Trentino Basket Cup segnerà l'inizio delle nostre amichevoli in vista di Tel Aviv".