Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia buona solo a metà: vince Cremona 70-93

Pubblicato in Lega Basket il Domenica 9 Settembre 2018, 18:00

Venticinque minuti di buona difesa e la coppia Forray-Jovanovic non bastano a una Trento dalle rotazioni cortissime: la finalina del Trofeo Lombardia è della Vanoli di Demps (17)

Dopo 25 minuti di discreta difesa e una prestazione di grande solidità offerta da Nikola Jovanovic (18 punti e 10 rimbalzi), la Dolomiti Energia deve cedere il passo per 70-93 alla Vanoli Cremona dei pimpanti Demps (17), Portannese (16) e Crawford (13), chiudendo così al quarto posto il Trofeo Lombardia. In casa bianconera, oltre alla buona condizione palesata dal centro ex Stella Rossa, confortano la continua crescita di condizione di capitan Forray (14 punti, 7 rimbalzi e 4 assist) e le fiammate di talento mostrate in attacco da Andrea Mezzanotte (9), in attesa che il progressivo rientro di nazionali e acciaccati vari permetta a coach Buscaglia di poter assemblare la notevole mole di lavoro individuale svolta in queste prime settimane di preparazione. 

La cronaca: la Dolomiti Energia, che parte con un frizzante Simone Doneda in quintetto, approccia la gara meglio di Cremona, lavorando con buona concentrazione in difesa e muovendo bene la palla in attacco. Forray (4) e Mezzanotte (5) trovano così i punti facili dell'11-5 bianconero del 5', cui Cremona risponde con i canestri da tre punti di Crawford e Ricci. Dopo qualche minuto di buon basket però l'attacco aquilotto si disunisce e inizia a perdere qualche pallone di troppo (5), permettendo a Diener e soci di correre in campo aperto punendo i trentini con triple aperte in serie. Al primo break è 17-20 Vanoli, con 5/9 dall'arco per gli esterni lombardi. 

Nel secondo periodo la Dolomiti Energia ritrova fluidità offensiva, rimettendo la testa avanti con i tiri da fuori di Lovett e Kitsing (23-20). Cremona soffre la difesa aquilotta, andando sotto anche di 7 (27-20) prima di uscire dalle secche offensive a metà secondo periodo col taglio di Aldridge e i punti in transizione di Crawford (10). La Vanoli improvvisamente si riaccende, e nonostante la solidità sotto le plance di Jovanovic (10 punti, 7 rimbalzi ma anche 5 perse) riesce ad arrivare all'intervallo lungo avanti 33-37.  

Di rientro dagli spogliatoi la squadra di Flavio Fioretti (che sostituisce il ct azzurro Meo Sacchetti impegnato con la Nazionale) riparte da dove aveva lasciato nella prima metà gara, siglando con Crawford e Aldridge le triple del più 10 (33-43). La replica bianconera è affidata a Forray, con tripla e canestro di furbizia, e Jovanovic, con l'uno contro uno dal post alto (43-48 al 26'). Nel serbatoio bianconero, svuotato dalle numerose assenze e da una impegnativa settimana di lavoro fisico, le energie iniziano a scarseggiare, e Cremona all'improvviso prende il controllo della gara, lanciata in fuga sul più 20 dalle fiondate di Ricci e Diener. All'ultima pausa lo score dice 45-67, e l'ultimo quarto serve solo a dare ulteriori minuti ai giovani U18 aquilotti oltre che a mettere in mostra le qualità di penetratore di Lovett (12): finisce 70-93, con Demps (17) top scorer di Cremona. 

 

Dolomiti Energia Trentino 70

Vanoli Cremona 93

(17-20, 33-37; 45-67)
Dolomiti Energia Trentino: LoVett
13 (5/7, 0/3), Mian 7 (2/3, 1/5), Forray 14 (3/7, 2/3), Mezzanotte 9 (3/8, 1/3), Kitsing 4 (1/2, 0/1), Doneda 2, Ladurner (0/1), Nikolic-Smrdelj 4 (1/2, 0/1), Jovanovic 18 (5/10). Coach Buscaglia.

Vanoli Cremona: Saunders 9, Trunic, Gazzotti, Diener 9, Ricci 11, Demps 17, Ruzzier4, Portannese 14, Boccasavia 2, Crawford 13, Aldridge 12. Coach Fioretti.
Arbitri: Quarta, Chersicla, Foti.

Note: Tiri da due: Trentino, 20/40, Cremona 20/36 . Tiri da tre: Trentino 4/16, Cremona 15/31. Tiri liberi: Trentino 18/21, Cremona 8/9. Rimbalzi: Trentino 32 (Jovanovic 10), Cremona 33 (3 giocatori con 6). Assist: Trentino 13 (Forray 4), Cremona 20 (Saunders 5). Recuperi: Trentino 6 (LoVett 3), Cremona 11 (Saunders 3).