Brindisi - Dolomiti Energia Trentino | Tre cose da sapere

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Venerdì 1 Gennaio 2021, 12:30


Happy Casa Brindisi (9-3) vs. Dolomiti Energia TRENTINO (6-6)

14a giornata regular season LBA Serie A UnipolSai 2020-21 | PalaPentassuglia

Domenica 3 gennaio | ore 19.00 | Eurosport Player

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino?
Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!


Possibili quintetti

Brindisi
G – Darius Thompson, G – D'Angelo Harrison, F – James Bell, F – Derek Willis, C – Nick Perkins

Trento
G – Gary Browne, G – Jeremy Morgan, F – Kelvin Martin, F – Luke Maye, C – JaCorey Williams


1) La prima targata 2021

I botti di Capodanno la Dolomiti Energia quest'anno proverà a farli con un paio di giorni di ritardo rispetto al solito: il 2021 dei bianconeri si è aperto con un 1 gennaio all'insegna degli allenamenti e del "classico" tampone prepartita, e proseguirà con la lunga trasferta di domani verso Brindisi. Giocare a Brindisi nei giorni vicini a Capodanno si presta a molti giochi di parole: ci immaginiamo già i titoli dei giornali di lunedì!

Domenica sera al PalaPentassuglia va in scena il quattordicesimo turno di campionato, un appuntamento importante in vista della qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia e anche per saggiare la preparazione dei bianconeri dopo la "pausa natalizia". 

Coach Nicola Brienza potrà contare sul contributo di tutto il roster: solamente tre giocatori dell'Aquila sono scesi in campo in tutti e 28 i match ufficiali giocati dai bianconeri: Gary Browne (che è anche il più utilizzato con ben 842 minuti in campo), Toto Forray e Victor Sanders


2) Very Happy

La squadra pugliese in questa complicata stagione 2020-21 si è confermata ai vertici della pallacanestro nazionale proponendo, nonostante i tanti cambi nel roster, un basket intenso e spettacolare, il marchio di fabbrica di un coach affermato come Frank Vitucci

I biancoazzurri occupano il secondo posto in classifica con un bottino di nove vittorie in 12 incontri e sono stati l'unica squadra capace di battere Milano in Italia. Un ruolino di marcia di altissimo livello che ha ulteriormente alimentato l'entusiasmo e la positività di una città ormai innamorata della palla a spicchi e unico baluardo di un Sud Italia rimasto orfano di tante città di grande tradizione cestistica nella massima serie. 

La Brindisi 2020-21 ha in D'Angelo Harrison il principale leader e riferimento offensivo della squadra: la guardia USA ha raccolto il testimone lasciato da Adrian Banks aprendo la stagione con 18,2 punti, 4,2 rimbalzi e 3,7 assist di media. A dargli manforte sul perimetro c'è il confermato play Darius Thompson (14,1 punti e 4,7 assist), un concentrato di energia e talento capace di mettere in ritmo tiratori affidabili come James Bell ( 10,9 punti con oltre 2 triple a segno di media) e Derek Willis, uno dei talenti emergenti del campionato (12,1 punti e 8,6 rimbalzi). A completare il quintetto c'è la potenza del centro Nick Perkins (13,0 punti e 4,9 rimbalzi), ma dalla panchina coach Vitucci ha spesso saputo trovare protagonisti importanti: Gaspardo, Zanelli e Krubally sono tre giocatori esperti della categoria e capaci di grandi serate, così come il giovane Visconti. 

La Happy Casa ha il terzo migliore attacco del campionato (87,1 punti di media) e guida la Serie A per rimbalzi catturati (38,8) e percentuale nei tiri da due (56,3%). 


3) Precedenti

Trento e Brindisi si sono affrontate 11 volte da quando i bianconeri sono in Serie A: 7-4 il bilancio in favore della Dolomiti Energia, che si è imposta negli ultimi due precedenti. 

Al PalaPentassuglia il 12 maggio 2019 in un match delicatissimo per i bianconeri, costretti a vincere per agguantare un pass playoff all'ultima giornata di campionato, l'Aquila ebbe la meglio per 76-81 anche grazie ai 17 punti di Devyn Marble; alla BLM Group Arena nell'unico confronto fra le due squadre nella scorsa stagione il finale fu 78-67, con i bianconeri trascinati dai 19 punti di Alessandro Gentile. Per Brindisi il miglior realizzatore del match fu... Kelvin Martin, che mise a referto 17 punti e che domenica sarà a tutti gli effetti il grande ex della partita.