Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Finali U16, la Dolomiti Energia batte 68-60 Pistoia ed è ai quarti

Pubblicato in Giovanili il Giovedì 23 Giugno 2016, 17:23

Dopo metà partita ad inseguire, i bianconeri piegano in rimonta i toscani grazie alla difesa e a un ispiratissimo Conti (26). Venerdì ai quarti sfida a Ragusa

Grazie ad una prestazione di notevole aggressività e abnegazione difensiva (20 recuperi a fronte di sole 12 perse), la Dolomiti Energia Trentino rovescia le sorti del match di spareggio contro la Defi Pistoia, condotto per tutta la prima metà gara dai toscani (22-30), qualificandosi ai quarti delle Finali Nazionali Under 16 in programma domani al PalaMare di Caorle.
 
 
68-60 il punteggio con cui al termine dell'incontro i ragazzi allenati da Alessio Marchini si sono assicurati il passaggio del turno, trascinati da un Luca Conti che dopo una prima metà gara piuttosto incolore ha sfoderato due ultimi quarti da 22 punti personali (26 in totale), compresa la bomba che ha sostanzialmente deciso le sorti della sfida a un minuto dalla sirena portando i bianconeri a due possessi di vantaggio (63-59). Se venerdì alle 14 potrà sfidare la sin qui imbattuta Ragusa ai quarti, però, la Dolomiti Energia deve ringraziare anche le prove di straordinaria consistenza di Matteo Accordi (12 e 6 quasi per intero prodotti nel momento di massima difficoltà dei bianconeri) e dei due fratelli Erik (14 e 4 assist) e Mark Czumbel (12 e 9 rimbalzi, comprese due carambole offensive fondamentali catturate negli ultimi due minuti), anche se ad onor del vero è stato lo straordinario cuore messo in campo da tutti i ragazzi di Marchini a fare, in fondo in fondo, la differenza. Proprio quel cuore che, a dispetto delle quattro gare giocate in quattro giorni sin qui a dispetto di rotazioni risicatissime, Sighel e compagni dovranno mettere sul parquet del PalaMare anche domani, affrontando alle 14 una delle formazioni che maggiormente hanno sin qui impressionato in queste finali. Nelle tre gare disputate nel girone D infatti la Pegaso Ragusa ha finora liquidato con bella autorità l'Aurora Jesi (74-53), l'Aba Legnano (73-54) e l'Esperia Frascati (54-52) candidandosi di diritto al ruolo di potenziale alternativa ai tricolori uscenti della Stella Azzurra nella corsa al titolo nazionale.
 
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO - DEFI PISTOIA  68-60 (9-16, 22-30, 50-48)
 
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Carrara ne, Bertolini 0, Sighel 0, Meneghini ne, Zobele 2, Czumbel M. 12, Della Pietra 2, Czumbel E. 14, Conti 26, Cestari 0, Accordi 12, Voltolini 0. All. Marchini
 
DEFI PISTOIA: Pomposi 0, Pastore 4, Mati 1, Cannone 4, Gangale 0, Alpanoso 13, Querci 14, Del Chiaro 0, Cipriani ne, Banchelli 12, Lazzeri 0, Tartamela 12. All. Angella
 
Note: Tiri liberi: Trentino 18/27, Pistoia 2/6. Tiri da due: Trentino 19/43, Pistoia 23/43. Tiri da tre: Trentino 4/15, Pistoia 4/16. Rimbalzi: Trentino 36, Pistoia 36. Recuperi: Trentino 20, Pistoia 12. Assist: Trentino 9, Pistoia 9.