Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia, con Avellino una sfida dal sapore di play-off 

Pubblicato in Lega Basket il Sabato 6 Maggio 2017, 13:35

Nell'ultima di regular season i bianconeri ospitano domenica sera al PalaTrento (diretta su Sky Sport 2 alle 20.45) la Sidigas terza forza della lega, che i bianconeri potrebbero dover affrontare nei quarti di finale

Nell'ultima gara di regular season, la Dolomiti Energia Trentino (34 punti, sesta) ospita domenica sera alle 20.45 la Sidigas Avellino (38 punti, terza) in un match che la opporrà all'avversaria che il team bianconero potrebbe dover affrontare nelle prossime settimane anche ai quarti di finale dei play-off, a meno che il risultato del match in programma al PalaTrento, combinato a quelli delle sfide tra Caserta e Sassari e tra Cremona e Reggio Emilia, non permetta a Forray e compagni di migliorare l'attuale sesto posto in classifica. Alla sfida, che sarà trasmessa da Sky Sport 2 in telecronaca diretta, Trento si presenterà senza Riccardo Moraschini, infortunatosi venerdì sera in allenamento e out fino alla prossima stagione per la rottura del crociato (vedi qui). Dal canto proprio coach Pino Sacripanti deciderà solo nelle ore prima della gara se utilizzare Kyrilo Fesenko, facendo nel caso riposare un altro dei suoi nove stranieri per fare spazio al centro ucraino prossimo al rientro dopo il problema riscontrato al ginocchio. 

QUI AVELLINO Che sia Fesenko (12,0 punti e 7,3 rimbalzi) oppure il nuovo acquisto Shawn Jones (13,5 punti e 9,0 rimbalzi) a partire nello spot di centro, il roster di Avellino resta quello di una delle più serie candidate allo scudetto. A guidare dal parquet il team biancoverde sono la leadership e le qualità offensive degli esterni Joe Ragland (18,0 punti e 5,2 assist con il 41.7% da 3), David Logan (15,6 punti e 2,9 assist) e Marques Green (6,3 punti e 4,5 assist), anche se spesso determinanti sono i numeri di giocatori come Adonis Thomas (11,6 punti), Levi Randolph (10,9) e Maarten Leunen (6,2 punti e 5,0 rimbalzi con il 36,7% dall'arco), ben supportati da elementi di sicura affidabilità come Marco Cusin (4,5 punti e 5,1 rimbalzi) e Andrea Zerini (3,4 punti in 15 minuti di impiego medio). Già certa del terzo posto a fine regular season, Avellino ha poco da chiedere al match del PalaTrento, se non la voglia di lanciare un chiaro messaggio alla sua più probabile avversaria nel primo turno di post-season.

QUI TRENTO Poco diversa, nonostante sia teoricamente ancora possibile provare ad approfittare di eventuali passi falsi di Sassari o Reggio Emilia per migliorare la propria sesta posizione in graduatoria, la situazione in casa Dolomiti Energia Trentino. Gli aquilotti vogliono infatti ben figurare contro Avellino soprattutto per dimostrare di essere pronti ad una post-season a cui si presenteranno, nonostante tutto, con l'etichetta di squadra più calda del girone di ritorno. Battendo la Sidigas i bianconeri otterrebbero il dodicesimo successo di un incredibile girone di ritorno migliorando un primato di club (11 vittorie in un singolo girone) già stabilito la scorsa settimana passando al PalaDesio contro Cantù. 

I PRECEDENTI Nel match d'andata disputato a gennaio al PalaDelMauro Avellino si impose per 79-69 dopo un tempo supplementare in un incontro che Trento comandò con merito fino a pochi secondi dal termine dei tempi regolamentari, prima che una fortunosa tripla di Green rimettesse i lupi irpini in linea di galleggiamento. 

Sei nel complesso i precedenti tra le due squadre da quando la Dolomiti Energia è in A: 5-1 il bilancio a favore degli irpini, che hanno sempre vinto in casa e sono passati l'anno scorso pure al PalaTrento (68-80 dopo una gara condotta per tre periodi dagli aquilotti) ripetendosi in capo a poche settimane pure al Forum di Milano in occasione della semifinale di Coppa Italia che i biancoverdi vinsero per 69-71. L'unico successo della Dolomiti Energia risale alla stagione 2014-2015 con il 92-85 firmato dai 27 di Mitchell. 

 

LE INIZIATIVE La gara contro Avellino si aprirà con un Inno d'Italia da ascoltare e...da vedere. In collaborazione con l’Associazione AbC Onlus Trento e l’Istituto Comprensivo Trento3, l’Inno Italiano verrà tradotto in LIS -Lingua dei Segni Italiana- dai ragazzi della 1^ B della scuola Bronzetti-Segantini. L'associazione del progetto No Profit bianconero presente al PalaTrento domenica sarà un Sogno Per Vincere. 

GLI SCENARI DI CLASSIFICA La Dolomiti Energia è quarta e guadagna il vantaggio del campo nella serie dei quarti di finale se: batte Avellino e contemporaneamente Sassari perde a Caserta. In questo caso i bianconeri affrontano Reggio Emilia qualora i biancorossi vincano a Cremona, e Sassari qualora i reggiani perdano al PalaRadi. Le prime due gare della serie sarebbero comunque programmate al PalaTrento venerdì 12 e domenica 14 maggio.

La Dolomiti Energia è quinta se Sassari vince a Caserta, e Reggio Emilia perde a Cremona. In questo caso i bianconeri affrontano ai quarti il Banco di Sardegna, con primi due match al PalaSerradimigni venerdì 12 e domenica 14, e sfide al PalaTrento martedì 16 e (se necessaria) giovedì 18 (eventuale gara-5 a Sassari lunedì 22 maggio).

La Dolomiti Energia è sesta in tutti gli altri scenari possibili, e affronta Avellino con prime due gare al PalaDelMauro sabato 13 e lunedì 15 maggio, e sfide al PalaTrento mercoledì 17 e (se necessaria) venerdì 19 (eventuale gara 5 martedì 23 maggio). 

MEDIA E ARBITRI La gara, che sara arbitrata da Alessandro Martolini, Michele Rossi e Gianluca Calbucci, verrà trasmessa in telecronaca diretta da Sky Sport 2, con radiocronaca regionale in onda su Radio Dolomiti. Live-score e play by play saranno consultabili su www.legabasket.it, mentre sui canali ufficiali bianconeri saranno consultabili report, video, foto e aggiornamenti social sul match. La differita del match sarà trasmessa lunedì sera su Trentino TV alle 23. Il media partner aquilotto dedicherà poi per tutta la settimana la striscia delle 23 a riproporre alcune delle più belle gare della stagione bianconera in preparazione dei play-off che inizieranno dal 12 maggio.