Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia U18, dopo la sconfitta a Bologna pronta reazione contro San Lazzaro

Pubblicato in Giovanili il Mercoledì 16 Gennaio 2019, 17:15


Vittoria casalinga per gli Under 18 Eccellenza nell'ultima gara della prima fase, che vedeva come avversari San Lazzaro (Bologna). La formazione ospite si presenta obbligata a vincere per poter accedere alla seconda fase, e già dai primi minuti è evidente una maggiore motivazione da parte degli emiliani, che chiudono il primo quarto in vantaggio per 14-17. Nella seconda frazione i trentini reagiscono recuperando i punti di svantaggio e chiudendo sul +1 a metà gara, pur continuando a non convincere. Al rientro dagli spogliatoi si ripete lo scenario visto nei primissimi minuti di gara, i bolognesi sono ancora più motivati dei trentini e riescono a riportarsi subito in vantaggio; nella seconda metà del quarto i bianconeri sono però bravi a trovare delle buone giocate sia difensive che offensive che permettono di portarsi sopra a 10 minuti dalla fine (48-41 fine terzo quarto). Nell'ultima frazione di gioco la stanchezza della squadra ospite si fa sentire, e gli aquilotti ne approfittano allungando e chiudendo la gara sul 71-49 finale e chiudendo con 9 vittorie e 3 sconfitte la prima fase del campionato Eccellenza. 

Dolomiti energia Trentino 71
BSL San Lazzaro 49 
(14-17; 30-29; 48-41) 
Dolomiti Energia Trentino: Covi 11, Jovanovic 8, Gecele, Voltolini 10, Bernardino, Kitsing 8, Tani 6, Baldessari 0, Doneda 10, Ladurner 18. Coach Marchini, ass. Ress, Gilmozzi.
BSL San Lazzaro: Scapinelli, Omicini, Rosa 13, Paratore 8, Naldi 2, Flocco 2, Domenichelli, Lanzarini 6, Bertuzzi, Corradini 11, Serra 1, Betti 6. All. Loperfido, ass. Giroldi, Gori.

 


Sabato 12 gennaio non erano riusciti gli Under 18 Eccellenza, invece, a strappare i 2 punti nella difficile trasferta in casa della Virtus Bologna. La cronaca. I trentini già dai primissimi minuti faticano moltissimo a trovare la via del canestro, continuando a litigare con i ferri per tutti i 40 minuti. Dopo un primo periodo all’insegna dell’equilibrio (14-10 per le V nere), nel secondo parziale i bolognesi trovano le soluzioni offensive giuste per riuscire a dare il primo strappo alla gara, portandosi alla pausa lunga sul +12 (31-19). 
Al rientro dagli spogliatoi l’approccio degli aquilotti è dei migliori, ma le palle rubate nei primi minuti non si trasformano in punti realizzati, e i padroni di casa riescono così a consolidare ulteriormente il vantaggio e chiudere il terzo quarto sul 47-33. Negli ultimi dieci minuti gli emiliani sono bravi a mantenere l'inerzia della partita senza permettere ai trentini di accorciare le distanze: alla sirena finale il tabellone recita 61-47. 

-

Virtus Bologna 61
Dolomiti Energia Trentino 47 
(14-10; 31-19; 47-33)
Dolomiti Energia Trentino: Covi 5, Jovanovic 8, Gecele 2, Voltolini 10, Bernardino, Kitsing 16, Tani 3, Baldessari, Doneda 5, Ladurner. Coach Marchini, ass. Ress, Gilmozzi. 
Virtus Bologna: Deri 5, Nicoli 10, Frascari, Venturoli 8, Cavallati 5, Solaroli, Nobili, Guastamacchia 4, Orsi 1, Camara 21, Peterson 4, Battilani. Coach Vecchi, ass. Nieddu, Tubiana.