Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Interzona U16, Dolomiti Energia battuta 83-79 da Roma

Pubblicato in Giovanili il Sabato 21 Maggio 2016, 08:36

Sabato sera la sfida a Borgomanero, fondamentale per restare in corsa per un posto alle Finali Nazionali

Si apre con una sconfitta contro la favorita del raggruppamento interregionale, l'HSC Lido di Roma, il cammino della Dolomiti Energia Trentino under 16 nell'interzona in corso di svolgimento a Porretta Terme. I ragazzi allenati da coach Alessio Marchini, privi dell'estone Kaspar Kitsing, si sono infatti dovuti arrendere per 83-79 alla compagine laziale, che dopo aver condotto per larga parte del match è stata brava a resistere al ritorno dei bianconeri nel corso dell'ultimo periodo (dal -12 del 30' al +3 del 37'), incamerando un successo prezioso nell'economia del girone. A Trento (8/10 ai liberi, Erik Czumbel 2/2 da tre ma 5, costosissimi falli) non sono bastate le solide prove di Mark Czumbel (21 con 8/18 dal campo), Matteo Accordi (16 con 7/9) e Luca Conti (14 con 6/19 al tiro) per avere ragione dell'intensità e del ritmo dei capitolini, trascinati da Rocchi (19), Lauria (15), Papa (12) e Alessandrini (11).

Oggi alle ore 18 la squadra trentina, ieri troppo morbida nell'approcciare la gara e non sufficientemente attenta nella difesa uno contro uno e nel tagliafuori difensivo, sfiderà nella seconda giornata dell'interzona il College Borgomanero, ieri sconfitto 86-68 da Trieste nella prima giornata, in un match che rischia di essere decisivo nell'economia di un raggruppamento che domani sera promuoverà le prime due classificate alle finali nazionali.

 

Hsc Lido Di Roma - Dolomiti Energia Trentino 83-79 (20-16, 45-36, 69-57)

HSC ROMA: DI Simone, Fauzia, Cioffi, Lauria, Alessandrini, Nannuzzi, Zicciardelli, Rocchi, Baccavari, Papa. All. Picardi.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Carrara, Bertolini 4, Sighel 5, Zobele, Czumbel M. 21, Della Pietra 6, Czumbel E. 8, Conti 14, Cestari, Accordi 16, Voltolini 5. All. Marchini - Jakovljevic.

ARBITRI: Fusetti e Toksoy