Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lechthaler: "Gara 2 sarà una bella chance per mettere pressione a Milano"

Pubblicato in Lega Basket il Lunedì 9 Maggio 2016, 18:52

Massaggi, riunione video e allenamento a Milano per la Dolomiti Energia in vista di gara due di martedì sera (20.45, diretta RaiSport). Il centro: "Per passare al PalaDesio dovremo eseguire nei dettagli le indicazioni del coach"

 
Massaggi e trattamenti fisioterapici al mattino. Riunione video prima di pranzo. Poi, dopo un po' di riposo, trasferimento in pullman al Lido di Milano, nella palestra dell'Olimpia, per l'allenamento del pomeriggio. Infine, dopo cena, tutti davanti alla tv nella hall dell'hotel per seguire gara 2 della serie tra Reggio Emilia e Sassari. La Dolomiti Energia Trentino, sconfitta ieri sera per 86-74 in gara1 dei quarti di finale play-off dall'EA7 Milano, si è proiettata così verso la seconda sfida della serie, in programma martedì sera alle 20.45 al PalaDesio, con diretta tv su Rai Sport 2. Martedì notte, immediatamente dopo il match, i bianconeri torneranno in pullman a Trento, per preparare la terza sfida del confronto, in programma giovedì sera alle 20.30 al PalaTrento (con ultimi biglietti rimasti in vendita disponibili presso Aquila Basket Store, orario 9-12.30, 15.30-19, presso i punti vendita Vivaticket e qui http://bit.ly/vsMilano12-05-16). 
 
LUCA LECHTHALER (Centro DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): "Non credo che si possa parlare di gara due come dell'incontro chiave della serie. Di certo sarà un match importantissimo, soprattutto perché ci darà un'altra occasione di mettere tanta pressione addosso ai nostri avversari".
 
 
"Specie se dimostreremo di essere capaci di migliorare - continua Luca - quegli aspetti del gioco che ci hanno penalizzato nell'incontro perso domenica. Quali aggiustamenti dovremo apportare? Penso che la cosa più importante di tutte sarà riuscire ad eseguire nel dettaglio le indicazioni dateci dal coach, e che abbiamo visto oggi sia in sala video che in palestra. La serie è appena iniziata, la strada da fare è ancora lunga".