Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Buscaglia: "Con Milano dovremo andare oltre i nostri limiti"

Pubblicato in Lega Basket il Venerdì 2 Dicembre 2016, 17:17

Il coach bianconero: "Per battere l'EA7 serviranno tecnica, tattica e grande emozionalità: l'aiuto del PalaTrento sarà fondamentale". Beto: "La gara contro Milano è di quelle che possono darti fiducia per il resto della stagione"

Nove vittorie in campionato, e nessuna sconfitta. Un roster da Eurolega, profondo e completo come nessun altro in tutta la serie A. Non è affidandoti ad aspetti tecnici, o tattici, che puoi pensare di battere team come Milano. Corazzate del genere le puoi piegare solo facendo tutto oltre i tuoi limiti. Sperando di poter aggiungere, ad una grande partita da parte dei singoli e di tutto il collettivo, anche quella grande emozionalità che la Dolomiti Energia riuscì a mettere in campo in 3 delle 7 sfide che l'anno passato la videro battere l'EA7.

Parola di coach Maurizio Buscaglia, che assieme all'ala bianconera Beto Gomes ha presentato così la sfida in programma domenica sera al PalaTrento tra Dolomiti Energia Trentino ed EA7 Milano (palla a due ore 20.45, diretta tv su Rai Sport1, ultimi duecento ticket disponibili presso Aquila Basket Store, punti Vivaticket e a questo link). 

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): "Milano ha un roster profondissimo, con tutti i ruoli coperti da giocatori capaci di tenere alto il livello, garantendo però ciascuno caratteristiche specifiche. Non è un caso che questa squadra sia ancora imbattuta in serie A. Partite come quelle di domenica non le puoi affrontare pensando di poterle risolvere con questa o quella scelta tattica, o con delle specifiche giocate. Per battere Milano bisogna andare oltre i propri limiti da tutti i punti di vista: quello tecnico, quello tattico, e quello emotivo. E tutti devono dare il proprio contributo in questo senso, a partire dai giocatori e dallo staff tecnico, ma senza tralasciare l'importanza del pubblico".

"L'anno passato - continua Buscaglia - siamo riusciti a vincere delle partite con Milano perché abbiamo difeso, abbiamo corso, siamo andati a rimbalzo, dando sfogo alla nostra grande emozionalità. L'abbiamo messa in campo, condividendola con il nostro pubblico e lasciandoci trascinare dai nostri tifosi: sia al PalaTrento che al Forum, quando ad un certo punto si sentivano solo i cori dei nostri sostenitori. Credo che per provare a battere l'EA7 domenica questa sarà una chiave di lettura fondamentale quanto tecnica e tattica. Credo che questo fosse proprio quello che Baldi Rossi voleva dire in settimana. Domenica l'aiuto del PalaTrento, che si preannuncia pienissimo per l'occasione, sarà decisivo". 

JOAO "BETO" GOMES (Ala DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): "C'è grandissima attesa in tutta la città e tra tutti i nostri tifosi per la partita di domenica contro Milano. Loro non hanno mai perso finora, sono abituati ad affrontare le migliori squadre d'Europa, con un roster che è il migliore di tutta la serie A, e questa per noi sarà davvero una sfida difficilissima e molto importante. Facendo una buona gara contro Milano infatti potremmo guadagnare una fiducia che poi potremmo portarci dietro per il resto della stagione. In settimana abbiamo lavorato bene, e a abbiamo tanta voglia di scendere in campo e dimostrare quello che valiamo. Il mio rendimento? Finora penso di non avere dato quello che potevo in attacco, ma sono anche convinto che continuando a lavorare duro in difesa e a rimbalzo potrò essere ugualmente utile alla squadra, aspettando che le mie percentuali di tiro tornino all'altezza delle aspettative mie e del club"