Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia corsara a Pistoia: The Flexx battuta 79-86

Pubblicato in Lega Basket il Sabato 23 Dicembre 2017, 22:30

Sesto successo consecutivo per i bianconeri fra campionato e coppa: contro la The Flexx la Dolomiti Energia conduce per tutti i 40' e chiude i conti nel finale punto a punto. 15 punti per Gutiérrez, autore di un gran secondo tempo, 14 di Gomes

Il sesto sigillo della Dolomiti Energia Trentino arriva al PalaCarrara di Pistoia: i bianconeri allungano la propria striscia positiva grazie ad una partita di grande solidità e carattere arrivata contro un'avversaria mai doma e in un ambiente infuocato. Il 79-86 finale è il frutto di 40' in cui la squadra allenata da coach Buscaglia è sempre stata avanti nel punteggio, ma subendo sistematicamente i break dei padroni di casa ogni volta che si è portata in doppia cifra di vantaggio. Alla fine però è venuta a galla la forza del collettivo bianconero: 5 giocatori in doppia cifra, 17 assist a fronte di 5 sole palle perse di squadra. 

La Dolomiti Energia ora è attesa dal match esterno ad Ulm del 27 dicembre con cui chiuderà la prima fase di EuroCup, ma tornerà di scena al PalaTrento già sabato 30 dicembre nel big match della tradicesima giornata contro la Fiat Torino dell’ex Peppe Poeta (palla a due alle 20.30, biglietti online a questo link).

La cronaca: Pistoia approccia la gara con la idee molto chiare, cercando Ivanov nel pitturato e affidandosi sul perimetro alle invenzioni di McGee. Trento risponde con grande energia, facendo quadrato attorno alla fisicità di Lechthaler a rimbalzo (2), ma soprattutto aggrappandosi alla propria capacità di capitalizzare in transizione l'aggressività della propria difesa. E' con i recuperi di Sutton (3) e Forray (1) infatti che gli aquilotti scappano sul 7-13 al 5' e sul 18-26 al 10', convertendo in attacco con i canestri di Beto (7 con 2/2 da tre) e Sutton (4 con 2 assist). 

Nel secondo quarto la Dolomiti Energia continua a difendere con buona intensità, attaccando con grande pulizia dall'altra parte del campo grazie alla lucida regia di Gutierrez, che mette in ritmo non solo Sutton (8) e Shields (7), ma un po' da tutti i giocatori bianconeri. Al 15' è 25-35, con ben 8 aquilotti già a referto. All'improvviso, però, la squadra allenata da coach Buscaglia si disunisce, e la The Flexx, trascinata da un PalaCarrara come sempre caldissimo, risponde con decisione, riportandosi in parità al 18' (37-37) spinta dalle triple di Fabio Mian (9). Nel momento di difficoltà a fermare l'emorragia pensa Toto Forray, che si carica la squadra sulle spalle, segnando due canestri in fila che permettono comunque ai trentini di andare alla pausa lunga avanti di due (41-43). 

Al rientro dagli spogliatoi invece è Jorge Gutiérrez a salire prepotentemente di colpi, infilando 7 punti praticamente consecutivi per far scappare via la Dolomiti Energia sul 45-53. Alla fiammata ospite rispondono prontamente i padroni di casa, che con  le rollate di Ivanov (16) e le sfuriate di McGee (10) tornano a contatto in un amen (54-55 al 27'). A restituire un po' di inerzia ai bianconeri dopo il break subito è Dustin Hogue, che al rientro in campo trova un rimbalzo d'attacco fondamentale per rimettere punti sul tabellone a favore del team aquilotto. Ricompattatasi attorno alla giocata del proprio nuovo acquisto, Trento infatti si rimette a produrre punti in attacco grazie al talento di Guti e al post basso di Sutton, andando all'ultima pausa avanti di 11 (56-67). 

La partita è vibrante: Pistoia sembra di nuovo a un passo dal cedere, ma non smette mai di lottare. Hogue segna due volte dalla media distanza, ma Moore, ivanov e McGee salgono ulteriormente di colpi: tornata sotto di 5 lunghezze (78-73), la The Flexx però deve fare i conti con il talento offensivo di Shavon Shields. Il numero 31 segna 4 punti consecutivi arrivando al ferro, poi è Gutiérrez a far saltare il banco con il canestro da sotto sfruttando il quarto assist della partita di Sutton (84-75): la Dolomiti Energia sbanca il PalaCarrara e continua a volare. 

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): Siamo stati avanti per tutti i 40’, farlo in trasferta in questo tipo di partita e in un campo tosto come il PalaCarrara è segno di solidità: siamo stati capaci per ben tre volte di riaprire il gap dopo che Pistoia ritornava in scia, la squadra ha dimostrato di “esserci”. Una qualità che ad inizio anno non avevamo e che siamo stati bravi a costruire partita dopo partita: oggi abbiamo cominciato condividendo alla grande il pallone, nel terzo quarto abbiamo avuto lucidità per capire che tipo di partita dovevamo giocare. Nel finale poi siamo stati bravi a gestire la situazione, concentrati e consistenti”.

 

The Flexx Pistoia 79

Dolomiti Energia Trentino 86

(18-26, 41-43; 56-67)

The Flexx Pistoia: Della Rosa 3 (1/1 da 3), McGee (14 (4/6, 2/7), Barbon (0/2 da 3), Mian 9 (0/2, 2/4), Gaspardo 4 (1/2, 0/3), Onuoha ne, Bond 5 (2/4, 0/2), Magro (0/1), Diawara 5 (2/3, 0/2), Moore 17 (6/7, 1/3), Ivanov 22 (8/8, 1/2). Coach Esposito.

Dolomiti Energia Trentino: Franke, Sutton 12 (6/9, 0/5), Silins 5 (1/1, 1/2), Czumbel E. ne, Forray 8 (4/6, 0/1), Conti ne, Flaccadori 9 (1/2, 1/2), Gutiérrez 15 (4/10, 1/4), Gomes 14 (1/4, 3/5), Hogue 10 (5/8), Lechthaler, Shields 13 (5/8, 1/3). Coach Buscaglia.

Arbitri: Baldini, Borgioni e Perciavalle.

Note: Tiri da due: Pistoia 23/33, Trentino 27/48. Tiri da tre: Pistoia 7/29, Trentino 7/21. Tiri liberi: Pistoia 12/20, Trentino 11/12. Rimbalzi: Pistoia 38 (Bond 10), Trentino 32 (Sutton 8). Assist: Pistoia 13 (Moore 6), Trentino 17 (Sutton 4). Recuperi: Pistoia 2 (McGee e Ivanov 1), Trentino 5 (Sutton 3).