Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

La Sportiva realizza per Lechthaler una "scarpetta"... numero 54!

Pubblicato in Sponsor il Martedì 1 Agosto 2017, 16:30

Il centro della Dolomiti Energia ha ritirato a Ziano di Fiemme le sue nuove scarpette d’arrampicata su misura


La passione per la montagna può avvicinare realtà e persone solo apparentemente molto lontane tra loro: è il caso di Luca Lechthaler, centro della Dolomiti Energia Trentino vice-campione d'Italia, e La Sportiva, azienda leader mondiale nella produzione di calzature ed abbigliamento outdoor.
Basket ed arrampicata sono due passioni che convivono in Luca, trentino doc e perfetto testimonial di due realtà come Aquila Basket e La Sportiva, che da ormai quattro anni collaborano per diffondere i valori dello sport sul territorio trentino e per portare la pallacanestro in montagna e, grazie alla passione di Luca, un po’ di montagna nella pallacanestro.


La partnership tra le due realtà è nata proprio grazie ad un appello di Luca: “Trovatemi qualcuno che mi faccia le scarpe”. Detto fatto, in poco tempo l’azienda di Ziano di Fiemme aveva pronto il primo paio di scarponi da montagna per il piedone di Lechthaler. “Nel frattempo la mia passione si è evoluta molto e dalle camminate in montagna, ho cominciato ad avvicinarmi al verticale, alle pareti che mi circondano qui in Trentino”, rivela il centro bianconero, appassionato di montagna fin dalla tenera età.


“Preparare un paio di scarpe di lunghezza pari a 35 centimetri però non è stato semplice – assicura Matteo Iellici, responsabile R&D dell’azienda – e ci ha richiesto un paio di mesi per trovare i materiali, sviluppare le fustelle di taglio e capire come rinforzare al meglio la calzatura al fine di renderla davvero sostenitiva e performante”.


“Luca con la sua passione incarna perfettamente il senso della collaborazione tra La Sportiva e Dolomiti Energia Trentino – aggiunge Luca Mich, responsabile marketing e comunicazione dell’azienda – fondata su valori sportivi, passione per il proprio territorio e impegno verso la propria comunità”.