Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Arcivescovile: Craft e Marble parlano di cultura americana all'assemblea di Istituto

Pubblicato in Lega Basket il Martedì 7 Marzo 2017, 17:46

Quattrocento ragazzi hanno discusso di discriminazione, basket, percorsi di studio e differenze culturali tra società italiana ed americana con i due giocatori della Dolomiti Energia. Beto al Don Milani di Rovereto per Basket&Life

Prima di tornare ad allenarsi n vista della trasferta di lunedì 13 a Torino, dove Forray e compagni andranno a caccia del settimo successo consecutivo in campionato, i giocatori della Dolomiti Energia si sono concessi ieri un lunedì di riposo attivo, con gli impegni programmati per loro nell'ambito del progetto scuola coordinato per conto di Aquila Basket da Trentino Basketball Academy.

Aaron Craft e Devyn Marble sono intervenuti all'assemblea di istituto dell'Arcivescovile di Trento, parlando con i quattrocento ragazzi che hanno affollato il teatro della scuola di discriminazione, pallacanestro collegiale, percorsi di studio negli States e differenze culturali tra società italiana ed americana.

Dopo due ore di intenso dialogo, tutto interamente in lingua inglese, e prima di concedersi al consueto momento dedicato agli autografi, i due giocatori aquilotti hanno anche accettato di mettersi alla prova in un breve test di lingua italiana simpaticamente preparato per loro dai ragazzi dell'Arcivescovile. 

Impegno a Rovereto, invece, per Beto Gomes, che nell'ambito delle iniziative "Basket&Life" ha svolto un'ora di allenamento sul parquet con quattro classi quinte del Don Milani, prima di dialogare in lingua inglese con i medesimi studenti, parlando dell'importanza dello sport come strumento di crescita personale per tutti i ragazzi. 

Di seguito il servizio realizzato da Luca Bindi e andato in onda con nel corso del TGR RAI di lunedì.