Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

«Contro Reggio match importante per confermarci in crescita»

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Venerdì 17 Gennaio 2020, 14:30

I bianconeri domani sera alla BLM Group Arena affrontano la Grissin Bon Reggio Emilia: palla a due alle 20.00, biglietti disponibili su aquilabasket.vivaticket.it e presso l’Aquila Basket Store di piazzetta Lunelli


 

Dolomiti Energia Trentino (8-9) vs. Grissin Bon Reggio Emilia (7-10)

19a giornata Serie A | BLM Group Arena | sab 18.01 | h 20.00 | Eurosport Player

Biglietti disponibili online a questo link o all'Aquila Basket Store!

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino? Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!


NICOLA BRIENZA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Quella di domani contro Reggio Emilia per noi è una partita importante, c’è grande voglia e grande attenzione da parte della squadra perché vogliamo proseguire il percorso che abbiamo intrapreso e che nelle ultime settimane ci ha permesso di mettere in campo performance positive. Reggio arriverà alla BLM Group Arena con grandi motivazioni, per invertire la rotta dopo un paio di passaggi a vuoto, quindi a maggior ragione dovremo farci trovare pronti e determinati fin dalla palla a due: dobbiamo essere solidi per 40 minuti e vincere questa partita. Il ritorno di Buscaglia a Trento? Penso che sia giusto e corretto che i tifosi mandino un caloroso messaggio a Maurizio, mi unirò agli applausi che merita per quello che ha fatto qui e per quello che è, un grande allenatore. Lo sport in fondo è fatto di valori, sentimenti, relazioni. Poi però sarà partita vera, e sono sicuro che saremo tutti concentrati sul match e sul fare la miglior prestazione possibile. Oggi rispetto all’andata contro la Grissin Bon penso che siamo più squadra, abbiamo un’identità che vogliamo sviluppare ma che ci sta permettendo di essere più compatti anche nei momenti difficili: il prossimo passo è limare le lacune che ancora ogni tanto ci portiamo dietro, penso per esempio a qualche difficoltà di troppo a rimbalzo. In chiusura, ci tengo a ringraziare George King per il lavoro svolto in queste settimane, si sono create le condizioni per cui lui non aveva molto spazio ma ha lavorato in maniera professionale e sempre al massimo dell’attenzione lasciando solo ottimi ricordi».