Rimonta da sogno e gran vittoria contro la Reyer!

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Sabato 3 Aprile 2021, 18:00

TRENTO – La Dolomiti Energia Trentino sembra sprofondare sotto i colpi della corazzata Umana Reyer Venezia, poi si scuote all’improvviso e dal -21 di metà terzo quarto completa una clamorosa rimonta vincendo dopo 5' di tempo supplementare 90-84 nel 25esimo turno di campionato.

Un successo di cuore, talento e carattere in cui prevale l'anima "operaia" di una Trento capace di trovare tanti protagonisti all'interno del match: su tutti, un impressionante JaCorey Williams da 33 punti e cinque rimbalzi con un ottimo 13/18 dal campo; ma grandi partite anche di Victor Sanders (20 punti e tre recuperi) e apporto silenzioso ma decisivo di Luca Conti, uomo-ovunque nel rientro in partita dell'Aquila verso la fine del terzo quarto.

Terzo successo consecutivo in casa per la Dolomiti Energia, che sale a quota 18 punti in classifica in Serie A.


La cronaca | Trento apre il match con due triple consecutive di Morgan e Browne seguite da una scarica di canestri firmati Williams: il problema è che Clark e la Reyer rispondono subito colpo su colpo e tengono sempre a contatto gli ospiti, bravi nonostante il buon impatto dalla panchina di Sanders a mettere la freccia e sorpassare proprio in chiusura di quarto anche grazie ai guizzi di Tonut (20-25).

Con Forray ko a causa di una forte contusione alla coscia, i bianconeri faticano a trovare spazi nella difesa multiforme della Reyer: dall’altra parte del campo gli orogranata invece cavalcano le altissime percentuali dall’arco dei propri tiratori per scavare un solco sempre più importante che raggiunge il suo apice sul +12 (33-45). La Dolomiti Energia si affida al talento e ai muscoli di Williams (18 punti all’intervallo lungo), ma il 9/16 dall’arco di Venezia è uno dei motivi per cui gli ospiti arrivano a metà partita avanti 42-52.

 

La Reyer sembra padrona del campo e vola addirittura al massimo vantaggio di serata sul +22 prima di cominciare a subire l’ondata bianconera in chiusura di parziale: Williams, Sanders e Martin producono un 14-0 di break che ha dentro anche tante giocate difensive di alto livello di Luca Conti, e così la Dolomiti Energia si ritrova a -8 all’inizio dell’ultimo quarto (61-69).

L’Aquila si avvicina passo dopo passo, ma l’esperienza e la qualità della Reyer sembrano frenare i tentativi di rimonta dei padroni di casa, che sfruttano le folate offensive di Sanders per non perdere contatto con i veneti: la parità arriva a quota 78, poi due tiri liberi di Victor a 4 secondi dalla fine mandano la sfida all’overtime.

Nel tempo supplementare si protrae una battaglia sportiva in cui Trento guadagna un centimetro di terreno alla volta: la tripla di Browne spariglia la situazione, poi le giocate decisive le firmano Williams e Martin con un paio di rimbalzi e recuperi. Alla BLM Group Arena è tripudio bianconero.


Dolomiti Energia Trentino 90

Umana Reyer Venezia 84

(20-25, 42-52; 61-69; 80-80)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Martin 12 (4/9, 1/3), Jovanovic ne, Pascolo ne, Conti 1, Browne 12 (1/3, 2/6), Forray, Sanders 20 (2/3, 3/6), Mezzanotte ne, Morgan 12 (3/3, 2/5), Williams 33 (13/18), Ladurner, Maye (0/2, 0/5). Coach Molin.

UMANA REYER VENEZIA: Casarin 2, Stone 8, Tonut 16, Daye 8, De Nicolao 3, Campogrande, Vidmar 7, Clark 16, Chappell 8, Mazzola, Cerella, Watt 16. Coach De Raffaele.


Le parole di coach Lele Molin | «Abbiamo avuto la forza di prendere atto della nostra scarsa competitività e della pochezza mostrata nei primi due quarti e siamo riusciti a dare un volto diverso al nostro secondo tempo: nel terzo quarto la squadra ha messo in campo una determinazione diversa, abbiamo veramente messo le basi per poter rimontare in quei cinque o sei stop difensivi consecutivi che ci hanno permesso di fare qualche canestro facile. Arrivando di rincorsa, siamo entrati nell’overtime con più inerzia e fiducia, e anche in quei cinqe minuti extra abbiamo avuto buona prontezza in difesa. Alla fine poi anche questa sera Martin ha catturato un paio di rimbalzi decisivi per darci preziosi extrapossessi in momenti chiave della partita».

La prossima | I bianconeri domenica prossima, 11 aprile, giocheranno a Desio contro l’Acqua S. Bernardo Cantù nel 26esimo turno di campionato: palla a due alle 19.30, diretta Eurosport Player.