Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Aquila Basket Earth Day, consegnato alla SAT l'assegno frutto dell'evento "green"

Pubblicato in AquiLab il Lunedì 6 Maggio 2019, 15:00

Durante il match di domenica sera alla BLM Group Arena contro Milano e di fronte ad un palazzetto tutto esaurito il presidente di Dolomiti Energia Massimo De Alessandri e quello di Aquila Basket Luigi Longhi hanno consegnato ad Anna Facchini e Franco Andreoni della SAT un assegno da 4.000 euro che andrà a sostenere i progetti di ripristino dei sentieri boschivi del territorio. 

L'ultimo atto dell'Aquila Basket Earth Day 2019 vede così il club di piazzetta Lunelli e il proprio storico main sponsor contribuire con una donazione, frutto del ricavato di tutte le attività "green" messe in campo anche con il contributo di Sportler, ad una delle realtà che lavora per preservare le bellezze naturali del Trentino e le vie di accesso fortemente colpite dalla tormenta dello scorso autunno. 

Una parte importante del contributo è stata il frutto dell'asta di beneficenza delle speciali maglia biancoverdi vestite e autografate dai giocatori della Dolomiti Energia Trentino proprio nell'Aquila Basket Earth Day dello scorso 20 aprile: dalle offerte in asta delle 11 maglie ufficiali, tutte vendute, sono arrivati oltre 2.500 euro. 

 

ANNA FACCHINI (Presidente SAT): «Ringrazio Dolomiti Energia Trentino per aver pensato a SAT e al tema del ripristino dei sentieri. Il valore del sentiero si percepisce quando non c’è: infatti, l’importanza del lavoro occulto di manutenzione svolto ogni anno dai volontari delle sezioni SAT risulta evidente in questo periodo in cui c’è attesa per la stagione estiva e per le escursioni in montagna. SAT ha in gestione il 95% della rete sentieristica del Trentino: di 5.500 km, 1.700 risultano danneggiati. C’è bisogno di un alert generale, perché certamente non tutti i sentieri saranno ripristinati entro l’estate, nonostante il grande lavoro dei volontari con il supporto della PAT. Turisti e appassionati dovranno consultare il sito della SAT o rivolgersi alle APT per verificare lo stato dell’arte dei vari sentieri. Consiglio a tutti prudenza e di informarsi prima di partire per una camminata in sentiero».