Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia, mercoledì 18 a Bolzano test contro Reggio Emilia

Pubblicato in Dolomiti Energia Basketball Academy il Martedì 10 Gennaio 2017, 17:09

La gara, valida per l'assegnazione del Trofeo Trentino Alto Adige, vedrà i bianconeri opposti alla Grissin Bon sul parquet del PalaResia: questa mattina presso il Comune di Bolzano la presentazione dell'evento

Virata la boa di metà campionato al 13esimo posto della graduatoria, ma di fatto a soli due punti dalla settima posizione in classifica, il coaching staff della Dolomiti Energia ha approfittato della settimana di pausa  concessa dal calendario della serie A prima dell'inizio del girone di ritorno per concedere a Craft e compagni qualche giorno di riposo aggiuntivo prima di riprendere gli allenamenti in vista della gara in programma domenica 22 gennaio alle ore 12 contro l'Enel Brindisi (abbonamenti per il girone di ritorno presso Aquila Basket Store oppure qui).

Tra domani e domenica, però, tutti i giocatori aquilotti si rimetteranno al lavoro, con l'obiettivo di farsi trovare pronti già mercoledì 18 gennaio, quando la formazione bianconera sfiderà la Grissin Bon Reggio Emilia al PalaResia di Bolzano in occasione della seconda edizione del Trofeo Trentino Alto Adige, organizzato dalla Fip del Trentino Alto Adige con la collaborazione del Comune di Bolzano e di Trentino Basketball Academy.

La gara, che avrà inizio alle ore 19 e sarà ad ingresso gratuito, sarà preceduta a partire dalle 16 da una vera e propria festa del basket, con i ragazzi dei settori giovanili dell'Academy a sfidarsi in mini-tornei e partitelle sul parquet del PalaResia per "riscaldarsi" prima dell'arrivo dei campioni di serie A. La manifestazione è stata presentata questa mattina presso la Sala Giunta del Comune di Bolzano alla presenza dell'assessore comunale Angelo Gennaccaro, del presidente del comitato regionale della Fip Mauro Pederzolli, del presidente di Trentino Basketball Academy Massimo Komatz e del presidente di Aquila Basket Luigi Longhi. 

Angelo GENNACCARO (assessore COMUNE DI BOLZANO): "La nostra idea era quella di mettere assieme i grandi campioni del basket con i giovani delle tante società sportive altoatesine che sono il cuore del nostro movimento: per farlo abbiamo scelto di puntare su questa amichevole di lusso in programma il 18 gennaio, che darà l'occasione alla Bolzano sportiva di dimostrare quanto caldo sia ancora l'entusiasmo della nostra città per la pallacanestro. Ringrazio Fip, Trentino Basketball Academy e Aquila Basket per essersi mosse con tanta sollecitudine nell'organizzare questa iniziativa. Siamo convinti che si tratterà di una grande giornata di sport per tutti i giovani che interverranno".

MAURO PEDERZOLLI (Presidente FIP TRENTINO ALTO ADIGE): "Grazie al Comune di Bolzano per averci permesso di organizzare questo evento, che siamo convinti confermerà quanta attenzione per il basket ci sia ancora in Alto Adige. L'occasione di avere a confronto due squadre di altissimo livello in un evento completamente gratuito permetterà a chiunque di avvicinarsi ad uno sport che ogni 24 secondi può regalare grandi emozioni. Questa partita, inoltre, sarà valida quale seconda edizione del Trofeo Trentino Alto Adige, che Reggio Emilia vinse battendo proprio Trento nell'estate del 2015".

MASSIMO KOMATZ (Presidente TRENTINO BASKETBALL ACADEMY): "Questa partita è il naturale sbocco delle attività che Trentino Basketball Academy sta sviluppando da più di un anno con le tante società altoatesine che hanno deciso di aderire al progetto. Permettere a centinaia di ragazzi di vedere da vicino giocatori di serie A sarà di ulteriore stimolo alla crescita di un movimento che sta già mostrando tutto il coinvolgente entusiasmo di cui è dotato". 

LUIGI LONGHI (Presidente DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): "La storia di Aquila Basket è molto più collegata a Bolzano di quanto non si possa pensare. E non solo perché la nostra è una società espressione del territorio. Ma anche perché nel corso di venti anni di storia tanti bolzanini hanno dato il proprio contributo alla scalata del nostro club dai campionati regionali alla massima serie. Credo quindi che un evento del genere sia solo una delle tante occasioni in cui ci proponiamo di dimostrare la nostra gratitudine nei confronti di questa città. Sperando che, anche dal punto di vista prettamente sportivo, questo test ci permetta di lanciarci verso un girone di ritorno all'altezza. Di certo questa partita offrirà uno spettacolo straordinario a tutti gli spettatori che non vorranno perdersela, e soprattutto alle centinaia di bimbi che parteciperanno all'evento".