Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

(1/5) EuroAvversarie | Malaga

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Venerdì 9 Agosto 2019, 18:00


STORIA

Tanta, tanta storia. L'Unicaja Malaga è una delle più grandi e storiche squadre di pallacanestro in Europa. 

Se la conoscete, sapete che non stiamo esagerando. Per chi non è ancora così addentro alle segrete cose, sappiate che gli spagnoli di Malaga (squadra fondata nel 1977) disputano il campionato ACB ininterrottamente dal 1988, hanno preso parte a 17 edizioni dell'Eurolega, hanno vinto un titolo spagnolo nel 2005 e giocato altre due finali, hanno vinto la Coppa Korac nel 2001 e l'EuroCup nel 2017 (foto in alto). In EuroCup per l'Unicaja è solo la terza partecipazione: sì, gli spagnoli qui sono effettivamente solo di passaggio, perché questo è materiale da Eurolega fatto e finito. 

Non solo per il roster, che prosegue una tradizione di grandi campioni e di grandi giovani promesse, ma anche per strutture, staff, club. 

Senza ombra di dubbio, una delle organizzazioni di più alto livello a mettere piede alla BLM Group Arena per affrontare Trento: mettete un cerchio rosso sul calendario al 17 dicembre, nel decimo turno che chiuderà anche la prima fase della coppa europea. Non potete mancare!

Per non correre rischi, il consiglio è quello di abbonarsi con l'opzione All Season: i cinque mercoledì di EuroCup permettono di vedere da vicino giocatori e squadre dal fascino unico. Vedere per credere! 


LA STELLA | Melvin Ejim

L'Aquila lo ha affrontato per la prima volta da avversario nella stagione 2014-15: era un rookie, giocava alla Virtus Roma. Melvin Ejim era un giovane USA con grande potenziale e grandi punti di domanda. A quasi cinque anni di distanza il canadese di origini nigeriane è uno dei perni di una delle migliori squadre d'Europa. 

Nel frattempo ha anche vinto qualcosina, come purtroppo sanno bene i tifosi della Dolomiti Energia: lo Scudetto sollevato da Venezia al palazzetto trentino nel 2017 è legato a doppia mandata al destino di Ejim, che di quelle Finali chiuse in sei partite fu nominato MVP. 

Dopo due stagioni di altissimo livello all'UNICS Kazan, assieme ad un indimenticato ex bianconero come Trent Lockett, lo sbarco in ACB: il miglior campionato d'Europa per una delle migliori ali d'Europa. Non segnerà quintali di punti, ma sa fare la differenza in mille modi diversi.


IL ROSTER

Aleksa Avramovic (sì, quello di Varese), Frank Elegar (sì, quello di Milano), Deon Thompson (sì, quello visto a Trento con la maglia della Costa d'Avorio). E poi stelle assolute del basket continentale come Josh Adams, Adam Waczinski, il già citato Melvin Ejim, la pattuglia spagnola guidata da Jaime Fernandez. Più che il roster di una squadra sembra di elencare i partecipanti ad un All Star Game. 

Lui è Josh Adams

Coach Luis Casimiro di certo non si lamenta dell'abbondanza di talento e qualità di un gruppo assemblato per provare a spezzare l'egemonia delle "big" Real Madrid e Barcellona in Spagna e per riconquistare l'accesso all'Eurolega, cioè per raggiungere la finale di EuroCup. 


LA SCORSA STAGIONE

Lo scorso anno infatti il cammino europeo dell'Unicaja è arrivato "solo" fino ai quarti di finale di EuroCup, sorpresi e rimontati dall'Alba Berlino dopo aver vinto in Germania gara-1. Ai quarti di finale si è chiusa anche l'avventura in ACB degli spagnoli: beffardamente un altro 2-1 dopo aver vinto la prima partita fuori casa, questa volta contro Valencia. 

Insomma, oltre a essere forti forti forti cominciano la stagione anche con grande desiderio di rivalsa e di rivincita. Tenetevi forte...