Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

La Dolomiti Energia apre il 2017 ospitando la Cantù di JJ Johnson

Pubblicato in Lega Basket il Sabato 31 Dicembre 2016, 11:48

I bianconeri a caccia del terzo successo consecutivo contro una Red October in salute e reduce da 3 vittorie in 4 gare: tra gli ospiti disponibile il nuovo acquisto Slokar, per gli aquilotti da valutare le condizioni di un Jefferson ormai recuperato

Chiuso il 2016 con due entusiasmanti successi ottenuti contro Varese (84-68 con 34 di Lighty) e a Brescia (74-80 con 25 di Beto), la Dolomiti Energia (12 punti in classifica) è pronta ad iniziare l'anno nuovo con il match in programma lunedì alle 20.30 al PalaTrento contro la Red October Cantù (10 punti in graduatoria). Per la formazione bianconera la gara avrà un'importanza superiore ai due semplici punti in palio: vincendo contro il team brianzolo infatti i ragazzi allenati da Maurizio Buscaglia terrebbero vive le speranze di qualificarsi alle Final Eight di Coppa Italia.

QUI CANTU' Per centrare l'obiettivo, però, Forray e compagni dovranno fare i conti con una Cantù rilanciatasi dopo l'arrivo sulla panchina di Kiril Bolshakov con tre vittorie su quattro gare disputate. Dopo aver vinto a Varese il derby con Openjobmetis (82-92  con 25 di Waters e 24 di Johnson), i lombardi hanno infatti superato Avellino (75-74) grazie a una superba performance di JaJuan Johnson (35 punti e 46 di valutazione), prima di cadere a Pistoia (94-87) e battere in rimonta Cremona nel match di martedì scorso (72-71 con liberi della vittoria siglati dal rientrante Zabian Dowdell).

Costruita in estate attorno al talento atletico e alla versatilità di lungo atipico come JaJuan Johnson (18,2 punti, 8,2 rimbalzi, 1,8 stoppate), la Red October ha cambiato marcia a dicembre dopo il cambio di guida tecnica, coinciso con il rientro dall'infortunio al polso della point guard Zabian Dowdell (10,3 punti e 8,7 assist nei 3 match disputati). A garantire pericolosità offensiva alle corte rotazioni a disposizione di coach Bolshakov sono poi gli esterni Tremell Darden (13,6 di media con il 38,3 dall'arco) e Fran Pilepic (12,0 punti e il 41,7% da tre), con lo sloveno Uros Slokar arrivato in settimana a completare il roster brianzolo per dare un po' di sostanza ad un pacchetto lunghi che dopo le partenze di Lawal e Travis conta, Johnson a parte, solo sull'esperienza di Craig Callahan (5,3 punti e 2,9 rimbalzi).

QUI TRENTO Trento, però, è a propria volta reduce da un dicembre in crescendo. Perse le gare contro Milano e Sassari, la formazione aquilotta è infatti riuscita a capitalizzare i miglioramenti di squadra costruiti in  allenamento, portando a casa le due delicatissime sfide contro Varese e Brescia. Merito, certo, delle prestazioni individuali di Lighty e Beto, ma anche e soprattutto dell'abituale solidità difensiva (la difesa aquilotta è la più "efficiente" della lega con 101,6 punti concessi ogni cento possessi) unita ad una rinnovata capacità dell'attacco trentino di perdere pochi palloni (rispettivamente 5 contro Varese e 9 contro Brescia).

Il record della Dolomiti Energia d'altronde è 5-2 quando Craft e compagni perdono meno di 15 palloni, e non a caso nelle vittorie i bianconeri perdono in media solo 11,8 palloni, mentre nelle sconfitte ne perdono ben 18,5 a sera. Per la partita contro la Red October, inoltre, Maurizio Buscaglia potrebbe anche avere a disposizione Johndre Jefferson. Il centro ex Varese infatti è ormai pienamente recuperato dall'infortunio al ginocchio, e dopo alcuni giorni di lavoro differenziato potrebbe nei prossimi giorni unirsi al gruppo. Una decisione sul suo impiego verrà però presa solo lunedì mattina al termine della rifinitura, anche se l'obiettivo del coaching staff aquilotto è quello di poterlo utilizzare domenica 8 gennaio nella trasferta di Avellino. 

I PRECEDENTI In serie A Trento e Cantù si sono affrontate solo quattro volte: 2-2 il bilancio, con fattore campo sinora sempre determinante. A fronte delle due secche sconfitte subite al Pianella, la Dolomiti Energia ha infatti regolato i brianzoli in entrambi i match disputati al PalaTrento nelle passate stagioni.

Gli aquilotti vinsero sia il confronto dell'ottobre 2014 (83-71 con 26 di Mitchell), che rappresenta la prima vittoria di Aquila Basket in serie A, sia il match della scorsa primavera (79-75), in cui dopo essere stati sotto di sedici i trentini vinsero in rimonta nella serata in cui Diego Flaccadori trovò un incredibile canestro da fondo campo al termine del terzo periodo. 

In questa stagione infine Red October e Dolomiti Energia si sono sfidate nell'ultimo match di preseason, con bel successo in volata del team di Buscaglia per 68-69.

IN TRIBUNA Lunedì, durante i primi due intervalli della gara, Fondazione Aquila Per lo Sport Trentino premierà i 16 atleti vincitori delle "Borse di Studio in memoria di Manuel Bobicchio", che quest'anno, grazie al prezioso contributo di CAF Acli e della Fip Trentino Alto Adige, sono state aperte a tutti gli atleti delle società aderenti a Trentino Basketball Academy. Durante l'esecuzione dell'Inno Nazionale le squadre saranno accompagnate in campo da alcuni dei ragazzi premiati, e da alcuni giocatori del Maia Merano, che assieme ai giocatori del Valbelluna Basket e ai 99 giovanissimi che il 28-29 dicembre hanno partecipato all'Aquila Basket Winter Camp  popoleranno la "Curva Academy". Per il progretto Dolomiti Energia For No Profit, l'associazione presente al PalaTrento lunedì sera sarà la Cooperativa La Rete. 

MEDIA E ARBITRI La gara, che sarà arbitrata da Dino Seghetti, Guido Federico Di Francesco e Fabrizio Paglialunga, sarà trasmessa in differita dal media partner bianconero Trentino TV (canale 12 del digitale terrestre) martedì sera alle 20.30 e mercoledì alle 23. La radiocronaca integrale della sfida sarà trasmessa in diretta da Radio Dolomiti, mentre statistiche e play by play del match saranno consultabili in tempo reale su www.legabasket.it. Approfondimenti, fotografie e video della gara saranno disponibili sui canali ufficiali di Aquila Basket (www.aquilabasket.it, Fan Page Aquila Basket Trento, twitter @AquilaBasketTN, instagram aquilabaskettrento). I biglietti per l'incontro saranno acquistabili in prevendita presso i punti vendita Vivaticket, a questo link, e presso Aquila Basket Store (aperto lunedì dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18), con casse del PalaTrento aperte a partire dalle 19.15.