Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

«Affrontiamo questa gara-4 come se fossimo spalle al muro»

Pubblicato in Lega Basket il Mercoledì 30 Maggio 2018, 18:00

Dustin Hogue carica l'ambiente bianconero in vista della fondamentale gara-4 di domani sera: «Non vogliamo tornare a Venezia per giocare la bella, contro una squadra forte come la Reyer ci occorre la pressione di una "elimination game"»

Domani, giovedì 31 maggio, alla BLM Group Arena di via Fersina a Trento la Dolomiti Energia Trentino padrona di casa si gioca il primo match-point per accedere alle finali scudetto: avanti 2-1 nella serie contro l'Umana Reyer Venezia dopo la vittoria 81-63 in gara-3, la squadra di coach Maurizio Buscaglia avrà la chance di chiudere i conti con un altro match casalingo nuovamente di fronte ad un palazzetto sold-out. Esauriti nel giro di poche ore i biglietti disponibili dopo la prima fase di prelazione dedicata ad abbonati e soci Trust 2018: a fare da cornice a gara-4 (palla a due alle 20.45, diretta Rai Sport HD, Eurosport 2 ed Eurosport Player) ci saranno nuovamente 4.000 tifosi. 

DUSTIN HOGUE (Centro DOLOMITI ENERGIA TRENTINO)«Venezia spalle al muro? Dobbiamo essere noi ad avvertire questa sensazione: non vogliamo tornare al Taliercio per gara-5, Venezia è la squadra migliore della Serie A e ha vinto la regular season, per noi è obbligatorio mantenere a prescindere altissima concentrazione ed intensità. Dobbiamo metterci addosso la stessa pressione che avevamo in gara-3, un match che abbiamo affrontato come una "elimination game". Abbiamo un potenziale enorme, quando giochiamo assieme, di squadra, ci sentiamo imbattibili: non lo pensiamo in maniera arrogante o superficiale, è semplicemente quello che vogliamo essere, una squadra unita che non smette mai di lottare»

VINCENZO CAVAZZANA (Assistant Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO)«Abbiamo giocato per tutta la parte conclusiva della regular season già con la mentalità playoff, lo stesso abbiamo fatto nei quarti di finale contro Avellino: con Venezia si è alzato ulteriormente il livello di qualità degli avversari e di importanza delle partite, è vero che siamo in vantaggio 2-1 ma ci stiamo confrontando contro una squadra che quest'anno ha vinto una coppa europea e che gioca con lo scudetto sul petto. La Reyer ha carattere ed esperienza, vorranno reagire a tutti i costi dopo la sconfitta in gara-3 per riportare la serie al Taliercio. Come sempre, a noi servirà energia in difesa: proveremo a costruire la vittoria anche assieme al nostro fantastico pubblico».

GARA-4, MEDIA E ARBITRI La gara sarà arbitrata da Massimiliano Filippini, Dino Seghetti e Mark Bartoli e sarà trasmessa in diretta a partire dalle ore 20.35 da Rai Sport HD, Eurosport 2 ed Eurosport Player, oltre che in radiocronaca diretta dal media partner bianconero Radio Dolomiti. La differita del match andrà in onda nella seconda serata di venerdì 1 giugno su Trentino TV. Play by play e statistiche aggiornate dell'incontro saranno disponibili su legabasket.it mentre sui canali social ufficiali bianconeri si potrà accedere ad aggiornamenti sul match, photo-gallery e report.