Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica prima della partita vin brulè e panettone offerti da AIL Trentino e Conad

Pubblicato in For No Profit il Venerdì 15 Dicembre 2017, 15:50

Ail Trentino, di cui la Dolomiti Energia Trentino è testimonial ufficiale, sarà presente al PalaTrento con vin brulè, panettoni e... stelle di Natale!

Domenica 17 dicembre per il progetto no profit sarà presente al PalaTrento AIL Trentino, l’associazione di cui la Dolomiti Energia Trentino è testimonial ufficiale, tanto che il logo dell’associazione è ben impresso da anni sulla maglia da gioco ufficiale dei bianconeri. E proprio per il rapporto stretto che c’è tra l’associazione, la società di piazzetta Lunelli e i suoi tifosi, prima della gara, a partire dalle ore 17.00, nel piazzale delle casse del PalaTrento i volontari di AIL Trentino distribuiranno vin brulè, tè e panettone al pubblico del PalaTrento: un bel momento per scaldare la voce prima del match con la Vanoli Cremona e per parlare anche degli ultimi successi in trasferta della Dolomiti Energia Trentino. Per questo momento enograstronomico AIL Trentino ha potuto contare sul sostegno  di CONAD, sponsor dei bianconeri, da sempre vicina alle iniziative per la comunità. Con l’occasione si potrà contribuire alle attività di AIL Trentino con un’offerta libera. All’interno del PalaTrento si potranno inoltre trovare presso lo stand del no profit le Stelle di Natale di AIL Trentino che in questi giorni sono già in vendita in tutte le piazze d’Italia per raccogliere fondi per la ricerca contro la leucemia. A completare la giornata dedicata ad AIL ci sarà anche l’Inno d’Italia eseguito dal Coro Cima Verde, che come la Dolomiti Energia Trentino ha il piacere di essere testimonial ufficiale dell’associazione. Il Coro Cima Verde è ormai un vero e proprio amico della società del Presidente Longhi e del pubblico bianconero che ha sempre dimostrato di apprezzare l’appassionato esecuzione dell’Inno da parte del Coro diretto dal Maestro Gianluca Zanolli.