Un grande secondo tempo lancia l'Aquila al 1° successo stagionale

Pubblicato in Eurosport Supercoppa 2020 il Sabato 5 Settembre 2020, 23:00

I bianconeri vincono 90-79 contro la De’ Longhi Treviso nel terzo turno di Eurosport Supercoppa 2020: i 29 punti di un fantastico Gary Browne ispirano la rimonta trentina, cinque in doppia cifra per coach Nicola Brienza

TRENTO – La Dolomiti Energia Trentino parte bene, scivola in basso con un difficile secondo periodo, risale con coraggio e carattere fino a strappare il primo successo stagionale: la De’ Longhi Treviso cede 90-79 dopo una lunga rincorsa dei bianconeri, che dopo aver chiuso sotto di 13 punti il primo tempo tornano in scia ai veneti e mettono la freccia nel finale.

Partita monumentale per Gary Browne, che suona la carica con 29 punti a referto (27 nel solo secondo tempo!) frutto di un 7/13 dal campo (4/8 da tre e 11/11 dalla lunetta) a cui aggiunge quattro rimbalzi e cinque assist. In doppia cifra per Trento anche un brillante Victor Sanders da 18 punti, ma i bianconeri hanno avuto il merito di trovare tanti protagonisti differenti all'interno dei 40' di gioco.

 


La cronaca | Coach Nicola Brienza deve di nuovo fare a meno di Maye e Conti, oltre a Martin che ha cominciato ad allenarsi da venerdì: i bianconeri partono bene grazie alle invenzioni di creatività e talento di Browne, che mette preso in moto le leve di Williams e Sanders. A scavare il primo break in favore dei trentini poi ci pensa un ottimo Pascolo, che segna otto punti nel primo quarto e porta i suoi al massimo vantaggio sul 22-9.

A quel punto però gli ospiti mettono le marce alte e costruiscono a partire dalla fine del primo parziale un break che spacca in due la partita: Logan e Mekowulu alzano le percentuali di Treviso, che sfruttando anche le nove palle perse dei bianconeri nel quarto scappa via con un 30-9 di parziale che porta le due squadre all’intervallo lungo sul 33-46.

Il terzo periodo è il territorio di caccia di Gary Browne: il play portoricano segna da tutte le posizioni e guadagna una marea di tiri liberi, fondamentali per ricucire lo strappo degli ospiti. Il numero 9 di Trento segna 15 punti nel solo terzo quarto, e grazie alla crescita di efficacia difensiva del gruppo bianconero il punteggio dopo i primi 30’ è sul 61-65.

L’ultimo quarto è un crescendo bianconero che culmina con il primo successo stagionale dei padroni di casa: dopo la sfuriata di Morgan con un paio di triple pesantissime, a indicare la via è sempre il solito straripante Browne, a mettere il punto esclamativo è una tripla pazzesca di Sanders sulla sirena dei 24”. Il pubblico della BLM Group Arena chiude tutto in piedi per festeggiare il successo dei padroni di casa.


Le parole di coach Nicola Brienza | «Abbiamo cominciato la partita col verso giusto, poi abbiamo avuto un calo di concentrazione che abbiamo pagato caro alla fine del primo e nel secondo quarto: in primis in difesa, ma anche in attacco, quando abbiamo mosso poco la palla finendo per perdere molti palloni. I ragazzi però poi sono stati molto bravi a rientrare dall’intervallo con lo spirito giusto, quello mostrato già nei primi minuti: nel complesso, escluso il secondo quarto, abbiamo difeso con continuità ed energia. Questo aspetto per noi è fondamentale: se riusciamo a esprimere una difesa di squadra valida poi abbiamo il talento e le qualità per trovare buone soluzioni in attacco. Sono contento per la reazione della squadra e per la voglia d vincere che ha dimostrato, i punti di Browne ovviamente hanno fatto molto comodo ma se non siamo solidi nella nostra metà campo anche quei punti rimarrebbero fine a se stessi. Ora andiamo a Treviso per continuare a crescere e fare qualche altro passetto in avanti».

La prossima | I bianconeri torneranno in campo martedì 8 settembre, quando alle 19.00 affronteranno al PalaVerde di Treviso nel quarto turno del girone C di Eurosport Supercoppa in un’immediata “rivincita” contro i biancoblù. Alla BLM Group Arena si tornerà venerdì 11 settembre: l’avversaria sarà Trieste.