Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

«Contro Pistoia dovremo mostrare la nostra durezza mentale»

Pubblicato in Lega Basket il Venerdì 20 Aprile 2018, 15:40

Jorge Gutiérrez e Lele Molin suonano la carica in vista del match di domenica alla BLM Group Arena contro Pistoia (palla a due alle 20.45): «Nei momenti difficili ci siamo compattati, ora dobbiamo continuare a crescere per conquistare i playoff»

La Dolomiti Energia Trentino domenica sera affronta la The Flexx Pistoia: nel match valido per il 27° turno (palla a due alle ore 20.45, biglietti disponibili online a questo link) i bianconeri si giocano altri due punti fondamentali per la corsa ai playoff.

GAME NOTES Disponibili QUI le Gome Notes della partita

JORGE GUTIERREZ (Playmaker DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Vincere in trasferta in Italia è sempre difficile, ma nel match di andata a Pistoia abbiamo giocato un’ottima partita: da allora è passato parecchio tempo, e noi nelle ultime settimane siamo cresciuti tanto. Nessuno può giocare una stagione perfetta, siamo stati bravi a supportarci a vicenda e a migliorare come squadra: è nei momenti difficili che si cresce davvero, e noi credo che lo abbiamo fatto. Ora siamo più forti, mentalmente e come collettivo, e siamo pronti a chiudere al meglio la regular season per tuffarci poi nei playoff scudetto. La mia situazione? Non penso a me stesso o alle mie difficoltà, siamo in un periodo della stagione per cui devo concentrarmi solo su cosa posso fare per aiutare la mia squadra a vincere: non mi sento ancora al 100% fisicamente, ma dopo essere stato fermo tre settimane sto piano piano ritornando in forma e in ritmo partita».

LELE MOLIN (Assistant Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Abbiamo grande rispetto per Pistoia, anche se la classifica dice che stiamo giocando per obiettivi diversi in questo momento: non dobbiamo sottovalutare l’orgoglio e la dignità di una squadra come quella toscana, che ha avuto tanta sfortuna durante la stagione ma che sono convinto si presenterà a Trento per provare a vincere, al meglio delle sue possibilità. Conosciamo il talento e la creatività di due esterni come McGee e Moore, Ivanov dà presenza in area e sul perimetro ci sono tanti altri giocatori pericolosi. Insomma, la The Flexx non ci regalerà nulla, noi dobbiamo essere concentrati al massimo: chi sbaglia l’ultima curva rischia di vanificare tutto il lavoro svolto, quindi abbiamo in testa il chiaro obiettivo di continuare a lavorare duro e vincere per qualificarci ai playoff».