Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia, è semifinale! 84-68 su Avellino e 3-1 nella serie

Pubblicato in Lega Basket il Sabato 19 Maggio 2018, 22:45

I bianconeri giocano un’altra partita di altissimo livello e proteggono il proprio campo garantendosi l’accesso alle semifinali scudetto dove affronteranno Venezia nella rivincita delle finali 2017: 17 a testa per Hogue, Flaccadori e Shields

Una vittoria da vera squadra, da grande squadra. La Dolomiti Energia Trentino chiude i conti contro la Sidigas Avellino vincendo gara-4 per 84-68 e si guadagna l’accesso alle semifinali scudetto contro l’Umana Reyer Venezia che si apriranno al Taliercio venerdì 25 maggio. Ancora orfana di Gomes, la squadra allenata da coach Maurizio Buscaglia trova ancora una volta contributo e qualità da tutti gli interpreti della sincronizzata sinfonia di forza eseguita nelle due metà campo: brillano Hogue (17 punti e 12 rimbalzi), Diego Flaccadori (17 punti con 5/8 da 3), Shields (17 anche per lui con 11 rimbalzi e 4 assist), ma è difficile trovare un migliore in campo.

La cronaca del match. La Dolomiti Energia in apertura di match sembra ripartire dall’energia e dall’inerzia del finale di gara-3: Forray apre le danze con una tripla, Silins e Shields con 7 punti a testa spingono i bianconeri anche al +9. Hogue e Sutton limitano Fesenko, ma è dal perimetro che nasce la reazione di Avellino: Filloy, Scrubb e Wells riportano a meno 1 la Sidigas proprio in chiusura di primo quarto (21-20). Trento rimane sempre avanti anche nel secondo parziale, ma non riesce mai a scappare via: Flaccadori segna due triple chiave per tenere lontana Avellino, Shields è la solita sicurezza in attacco e nell’altra metà campo sono capitan Forray e il solito Sutton ad alzare il volume della difesa dei padroni di casa. Un gioco da tre punti di Dustin manda le due squadre all’intervallo lungo sul 42-37.

Nel terzo quarto arriva la prima vera fuga, innescata dai canestri da fuori di Silins e da uno strepitoso Flaccadori (5/8 da 3 nella serata): Sutton e Hogue continuano a fare la voce grossa in area, il treno bianconero macina gioco e punti senza lasciare ossigeno agli avversari. Il 66-51 firmato Flaccadori è rintuzzato da Renfroe e Filloy, ma più passano i minuti più la BLM Group Arena diventa una bolgia infernale: Sutton con due schiacciate da cineteca fa barcollare gli irpini, i colpi del k.o. arrivano da un monumentale Hogue e da tutti gli altri bianconeri in campo. L’Aquila vola in semifinale!

 

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Questo passaggio alle semifinali è un grande risultato e un motivo di orgoglio: questa sera abbiamo avuto un ottimo impatto gara, volevamo mettere pressione sulla palla e sulle linee di passaggio perché questo ci avrebbe permesso di aprire il campo. L’abbiamo fatto nei momenti buoni e in quelli più difficili, contro una signora squadra. Siamo stati bravi a tenere alta la qualità difensiva quando facevamo fatica in attacco. Questa sera abbiamo tirato bene dall’arco, siamo andati meglio a rimbalzo e abbiamo tenuto un’intensità molto alta, anche quando sono “saltati gli schemi” sul finire della partita. Ci tengo a ringraziare il pubblico trentino che ci ha spinti stasera come in gara-3: la BLM Group Arena era “in missione”, questa atmosfera frizzante ci sa dare sempre una marcia in più».

 

Dolomiti Energia Trentino 84
Sidigas Avellino 68
(21-20, 42-37; 66-56)
Dolomiti Energia Trentino: Franke (0/1, 0/1), Sutton 10 (5/5, 0/1), Silins 14 (2/3, 3/5), Ladurner ne, Forray 5 (1/2, 1/2), Flaccadori 17 (1/4, 5/8), Gutiérrez 4 (2/4, 0/1), Doneda ne, Hogue 17 (6/7), Lechthaler, Shields 17 (5/13, 1/6). Coach Buscaglia.
Sidigas Avellino: Zerini, Wells 10 (2/5, 1/7), Fucci ne, Leunen 6 (2/2, 0/2), Scrubb 7 (3/4, 0/2), Filloy 13 (3/7, 2/5), Renfroe 6 (3/3, 0/1), D’Ercole, Rich 10 (1/4, 1/5), Auda 10 (4/8), Fesenko 6 (2/4), Parlato ne. Coach Sacripanti.
Arbitri: Lanzarini, Bartoli, Grigioni.
Note: Tiri da due: Trentino 22/39, Avellino 20/37. Tiri da tre: Trentino 10/24, Avellino 4/22. Tiri liberi: Trentino 10/18, Avellino 16/18. Rimbalzi: Trentino 38 (Hogue 12), Avellino 30 (Fesenko 7). Assist: Trentino 14 (Shields 4), Avellino 7 (Renfroe 2). Recuperi: Trentino 10 (Hogue 3), Avellino 6 (Scrubb 2). Spettatori: 3330.