Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Tre cose da sapere | Dolomiti Energia Trentino - Cremona

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Venerdì 15 Novembre 2019, 13:00


Dolomiti Energia Trentino (4-3) vs. Vanoli Basket Cremona (3-4)

9a giornata Serie A | BLM Group Arena | dom 17.11 | h 12.00 | Eurosport Player

BIGLIETTI DISPONIBILI ONLINE A QUESTO LINK

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino? Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!


Probabili quintetti

Trento
G – Toto Forray, G – James Blackmon, F – George King, F – Rashard Kelly, C – Justin Knox

Cremona
G Michele Ruzzier, G Jordan Mathews, F Wesley Saunders, F Nicola Akele, C Ethan Happ


1) Senza Craft

La notizia dell'infortunio che terrà Aaron Craft lontano dal parquet per qualche settimana rende ancora più delicata la sfida di domenica a mezzogiorno dei bianconeri, chiamati a riscattare la sconfitta interna di coppa rimediata in settimana e a dare un po' di slancio al proprio ruolino di marcia in Serie A che recita comunque 4 vittorie e 3 sconfitte nei primi sette turni di campionato.

La Dolomiti Energia deve ritrovare anche un po' di feeling con la BLM Group Arena, visto che fra campionato e coppa i bianconeri sono sotto al 50% di successi nelle partite giocate fra le mura amiche (3-4 il bilancio, 2-1 nei match di Serie A). 

Per farlo, coach Nicola Brienza si affiderà al talento e alla voglia di rivincita dei suoi ragazzi, che nell'ultima di campionato a Pesaro si sono mostrati pronti a superare i momenti difficili con le qualità dei singoli e con la compattezza del gruppo.


2) Ritmo alto, triple, Happ

Pur non cominciando la stagione con i fuochi d'artificio (3 vittorie e 4 sconfitte nelle prime 7 di campionato), la Vanoli dopo una stagione storica culminata con l'approdo alle semifinali scudetto e la vittoria della Coppa Italia sta continuando a giocare la spettacolare pallacanestro proposta dal suo coach Meo Sacchetti

Non c'è più l'MVP dell'ultimo campionato Crawford e a Trento dovrà fare a meno dell'infortunato Diener, ma l'attacco di Cremona anche quest'anno gioca ad alti ritmi (seconda in Serie A per numero di possessi a partita) e si affida con fiducia e continuità al proprio tiro da fuori come principale arma offensiva. L'innesto di peso di Ethan Happ, prelevato la scorsa settimana dall'Olympiacos, ha avuto subito grande impatto (19 punti e 7 rimbalzi nel successo interno sulla Fortitudo) e ha confermato le ambizioni di una piazza che pur avendo rinunciato a disputare coppe europee ha pedigree e voglia di continuare a stupire. 


3) Dieci notevoli precedenti

I dieci precedenti fra Trento e Cremona hanno spesso dato vita a sfide indimenticabili, nel bene e nel male: fra gli episodi più memorabili, un successo bianconero per 116-114 dopo tre tempi supplementari nel 2014 (26 punti e 12 rimbalzi di Pascolo); oppure quello nel'ottobre 2015 al PalaRadi rimontando dal meno 33, 58-25, di metà terzo periodo con i tiri "ignoranti" di Poeta, Sanders e Wright.

E che dire della "prima" in Serie A della scorsa stagione, il precedente più recente alla BLM Group Arena? Vittoria della Vanoli 99-104 dopo due tempi supplementari nonostante i 19 punti e 7 assist di Nikola Radičević. Complessivamente il conto dei precedenti dice otto vittorie della Dolomiti Energia su dieci incontri.