Il podologo Fabio Fumei nuovo consulente dello staff medico bianconero

Pubblicato in Dolomiti Energia Trentino il Mercoledì 17 Febbraio 2021, 12:00

Lo staff della Dolomiti Energia Trentino si arricchisce con una nuova figura professionale: il podologo Fabio Fumei, uno dei professionisti di riferimento del Centro Ortopedico Trentino di via Milano, 41, va a rinforzare lo staff “performance" bianconero, che inserisce così al suo interno un'altra figura professionale di alto rilievo. 

Per un cestista, il piede, dal suo appoggio fino alla spinta, è di fondamentale importanza per poter esprimere al meglio la performance agonistica: ecco che entra in gioco la figura del podologo, che ha l'importante ruolo di prendersi cura degli arti inferiori e del piede, sia per curarne le patologie, che per migliorarne la postura in modo da rendere l’atleta il più performante possibile.

 

Dott. FABIO FUMEI: «Comincio questa nuova sfida professionale con grande entusiasmo: lo sport rappresenta da sempre il miglior ambiente per sperimentare nuove soluzioni tecniche che, un domani, potranno essere utili anche ai pazienti di tutti i giorni. Poter collaborare con Aquila Basket rappresenta un'ulteriore opportunità di crescita e di sviluppo reciproco che porterà sicuramente a nuovi traguardi. Per me nel basket è una prima volta, ma in collaborazione con il Centro Ortopedico Trentino ho già seguito molti professionisti nella pallavolo, di molti altri sport e anche in ambito paralimpico. Ora sono molto felice di far parte di un team medico di alto livello come quello di Aquila, in cui tutti condividiamo i valori fondanti del club, e spero di poter fornire un contributo importante».

GIACOMO BECCUCCI (Performance Group DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: «Avere tra le figure dello staff medico un collaboratore come il dottor Fabio Fumei ci permette di gestire i nostri atleti in modo completo e trasversale in varie problematiche dell'arto inferiore. I carichi meccanici cui i giocatori sono sottoposti sono importanti, sia da un punto di vista di intensità che di frequenza. Avere uno specialista a disposizione ci permette di intervenire, una volta stabiliti gli obiettivi, in tempi rapidissimi: questo per noi è fondamentale, poiché come staff medico e atletico siamo chiamati ad alti livelli di efficacia ed efficienza. Nel gruppo di performance l’obiettivo è di trovare un equilibrio che ci permetta di massimizzare la performance di un giocatore ed allo stesso tempo limitare l’insorgenza di infortuni. Nasce quindi l’esigenza di creare delle sinergie multidisciplinari, e la figura del podologo si inserisce tra i professionisti coinvolti».