Meno 7 alla Supercoppa!

Pubblicato in Eurosport Supercoppa 2020 il Domenica 23 Agosto 2020, 16:00

Ovverosia, perché la Supercoppa che si apre il 30 agosto sarà da seguire con particolare interesse


Dal 30 agosto si torna a vedere della pallacanestro

E questa è già tanta roba. Certo, non ci saranno i palazzetti strapieni, l'atmosfera delle grandi occasioni o l'adrenalina dell'evento imperdibile, ma intanto ci siamo. Rivedere in campo i bianconeri per un match competitivo a quasi sei mesi di distanza dall'ultima partita ufficiale (lo scorso 4 marzo a Belgrado contro il Partizan in EuroCup) sarà sicuramente un momento intenso e ricco di significati. Anche al di là della pallacanestro. 

Piccola curiosità: l'Aquila Basket prima di quella in programma lunedì 30 a Trieste non aveva mai giocato, nella sua storia, una partita di competizioni ufficiali nel mese di agosto. Stranezze post-Covid da aggiungere alla collezione delle cose inusuali di cui ci siamo abituati ad essere testimoni da febbraio a oggi. 


La formula della Supercoppa

Quattro squadre, sei partite fra andata e ritorno. Chi termina al primo posto il gironcino all'italiana si unisce alle altre tre vincitrici dei raggruppamenti per giocarsi il primo trofeo stagionale nella Final Four di Bologna in programma dal 18 al 20 di settembre. 

Tutte le partite dei bianconeri (nello "schedule" completo per la verità non ci sono ancora orari ufficiali, ma lo trovate da sincronizzare con i vostri calendari cliccando qui) saranno trasmesse in diretta streaming e on demand su Eurosport Player, la piattaforma che come nelle scorse stagioni per i prossimi due anni racconterà integralmente tutte le partite del campionato italiano di basket. La finalissima di Bologna del 20 settembre dovrebbe essere trasmessa in chiaro su Nove. 


Ma contro chi giochiamo?!

Ottima domanda. Il format studiato da Legabasket per celebrare i 50 anni dalla sua fondazione prevede una prima fase per raggruppamenti territoriali. Quindi tenetevi forte, perché ancora prima dell'inizio del campionato giocheremo due volte contro Venezia. Tanto per dire. 

Assieme alla Reyer, le altre rivali del girone C sono Treviso e Trieste: non mancano derby, rivalità, fascino e tradizione insomma. Se fosse NBA sarebbe una sorta di North-Eastern Division. Ecco, forse non siamo a quei livelli, ma di certo ci sarà da divertirsi.


La nuova Dolomiti Energia Trentino

Forse, anzi certamente, non la vedremo al massimo del suo potenziale numerico e tecnico, ma la Dolomiti Energia Trentino versione 2020-21 comincerà a svelarsi ai suoi tifosi (e ai suoi avversari) proprio a partire dalla Supercoppa. 

Se siete in fremente attesa di vedere le triple di J-Mo, gli slalom di Sanders e la leadership di Luke Maye, beh, siete in buona compagnia! Anche perché per ora li abbiamo visti più a fare rafting che a tirare a canestro. E con il passare delle giornate, aumenteranno di qualità le condizioni fisiche di Browne (che domani si presenta alla stampa), Williams (anche lui come GB ha cominciato ad allenarsi con il gruppo) e Martin e le chance di vederli sudare sul parquet alla caccia delle prime vittorie stagionali dei bianconeri. 

E poi ci sono sempre da ammirare in campo le bandiere come Forray, Pascolo e Lechthaler, oltre a "bandiere del futuro" come Mezzanotte, Ladurner e Conti. Che anzi, in questa Supercoppa avranno minuti, occasioni e spazio per mettersi in mostra e per verificare i progressi del loro sviluppo come atleti e giocatori. 

Coach Nicola Brienza e il suo staff non avranno avuto tanto tempo per preparare tutti i giochi d'attacco o i meccanismi della squadra, ma quando si alzerà la prima palla a due sarà interessante valutare l'impatto dei bianconeri, che a giudicare dall'intensità degli allenamenti vissuti alla BLM Group Arena in questa settimana non vedono davvero l'ora di tornare a giocare partite "vere". 


Scrimmage contro la Virtus Bologna annullato

Per domani pomeriggio era previsto un test amichevole con la Virtus Bologna, ma i felsinei in ritiro a Folgaria proprio fino a domani sera hanno preferito annullarlo per permettere un migliore inserimento negli allenamenti di Weems e Markovic (qui il comunicato ufficiale di Bologna).