Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Al via "Uno sguardo verso l'alt(r)o", il corso di formazione su basket e inclusione sociale

Pubblicato in For No Profit il Giovedì 3 Maggio 2018, 19:56

Sabato 12 maggio a Coredo parte il corso di formazione organizzato da Fondazione Aquila Basket con coach Marco Calamai

Prende il via la settimana prossima, sabato 12 maggio, “Uno sguardo verso l’alt(r)o”, il percorso di formazione su basket e inclusione promosso dalla Fondazione Aquila Basket e rivolto a educatori, allenatori, insegnanti di educazione fisica.  Contando sull’appoggio e la collaborazione di ANFFAS, Coop. La Rete e Fondazione Trentina per l’Autismo, Fondazione Aquila Basket ha organizzato un percorso stimolante e formativo con la speranza che nella stagione 2018/19 possa partire in Trentino qualche nuovo gruppo che faccia basket inclusivo, come già in qualche caso in modo estremamente positivo accade nella nostra provincia. Sabato 12 maggio si parte da Coredo, in Val di Non, con la prima delle tre tappe del percorso strutturato dalla Fondazione Aquila Basket, valevole anche come aggiornamento per gli insegnanti di educazione fisica. Si parte da Coredo non a caso: infatti, a Coredo, proprio di fronte alla palestra dell’Istituto Comprensivo dove si terrà il primo momento del corso dalle 10.00 alle 12.00 di sabato 12 maggio, sorge “Casa Sebastiano”, la struttura sognata e realizzata dalla “Fondazione Trentina per l’autismo”, destinata alla residenzialità, alla riabilitazione e al trattamento sociale e sanitario delle persone affette da Autismo: inoltre, il centro funge anche da polo di ricerca all’avanguardia nello studio della malattia. Proprio presso Casa Sebastiano si terrà la seconda parte dell’incontro, dalle 14.00 alle 16.00, per riprendere le tematiche affrontate in palestra e provare a condividere le prime riflessioni. A tenere il corso sarà Marco Calamai, oltre 350 partite in serie A da coach tra il 1982 e il 1994, e poi da quasi 25 anni impegnato come allenatore di gruppi di basket per giocatori diversamente abili, patrocinato dalla FIP. La presenza di una figura di spessore come quella di Calamai rappresenta davvero una grande possibilità per i partecipanti al corso per guardare allo sport come occasione di inclusione sociale usando la lente d’ingrandimento di chi ha saputo crearsi nel tempo una vera e propria metodologia. Di questo se ne parlerà con Marco Calamai, nella serata di venerdì 11 maggio alle ore 20.00 presso la sala riunioni del Pineta Hotels a Tavon: durante la serata coach Calamai presenterà la sua esperienza e la sua storia di allenatore, che ha già saputo raccontare in modo molto coinvolgente e attento nel suo libro “Uno sguardo verso l’alto”. Il secondo appuntamento sarà poi presso la palestra Sanbapolis di Trento sabato 19 maggio (orario 10.00-12.00 e 14.00-16.00). Per info e iscrizioni scrivere una mail a segreteria@aquilabasket.it.