Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia, attenta a Cremona: diretta su Trentino TV

Pubblicato in Lega Basket il Sabato 28 Gennaio 2017, 11:12

Palla a due alle 18.15: Vanoli rilanciata dagli arrivi di Harris e Carlino, in casa bianconera prosegue l'inserimento di Sutton e Marble

Una partita molto più difficile di quanto la classifica della Vanoli (8 punti, ultimo posto in coabitazione con Varese) non possa lasciar credere. Una partita da giocare in un clima di battaglia, contro una squadra in fiducia, reduce da due vittorie nelle ultime tre gare (contro Varese e a Reggio Emilia)  che hanno dato a tutto l'ambiente lombardo la convinzione che salvarsi, per questa Cremona, sia obiettivo tutt'altro che fuori portata. La Dolomiti Energia, a propria volta rilanciata dalla netta vittoria contro Brindisi, affronta domenica alle 18.15 al PalaRadi  (diretta regionale su Trentino TV, radiocronaca su Radio Dolomiti) la Vanoli Cremona, in una gara in cui i bianconeri andranno a caccia di due punti necessari per poter approcciare con la necessaria fiducia un mese di febbraio che vedrà Trento opposta alla corazzata Venezia prima delle due durissime trasferte di Capo d'Orlando e Reggio Emilia.

QUI CREMONA Serrati i ranghi dopo il cambio di panchina che a dicembre ha visto l'assistente Gabriele Lepore promosso head coach al posto di Cesare Pancotto, e ridefinita la propria identità tecnica dopo aver completato l'inserimento dell'esterno Matt Carlino e dell'ala Paul Harris, Cremona è squadra ben diversa da quella che, dopo aver vinto la prima di campionato contro Pistoia, perse all'andata al PalaTrento (nella foto Montigiani un confronto aereo tra Beto e Wojciechowski) infilandosi da lì in un tunnel di 12 sconfitte in 13 gare.

Attorno ad un asse play-pivot composta dal talentuoso Tu Holloway (16,3 punti con il 41,8% da 3 e 4,4 assist) e dal perugino Paul Biligha (11,6 punti e 6,1 rimbalzi), la Vanoli ha infatti ritrovato compattezza pescando sul mercato l'ala tuttofare Paul Harris, che dopo una ottima stagione in Turchia all'Usak Sportif è approdato all'ombra del Torrazzo per rilevare la pesante eredità lasciata l'anno passato da Deron Washington come collante tra gli esterni e i lunghi bianco-azzurri. Harris ha risposto alla sfida con 10,1 punti e 6,3 rimbalzi, contribuendo assieme a Matt Carlino (6,1 punti e 2,6 assist) a rilanciare una squadra per il resto fondata sul talento tanto ondivago quanto indiscutibile di Elston Turner (9,6 punti), sulla solidità di Tashawn Thomas (9,5 e 7,6 rimbalzi) e sulla freschezza di Fabio Mian (5,9), Raphael Gaspardo (4,8 punti e 2,6 rimbalzi) e Andrea Amato (2,6 punti e 1,6 assist).  

QUI TRENTO Se la Vanoli, pur sconfitta in volata 64-59 la scorsa settimana a Pistoia, pare aver completato il processo di amalgama dei nuovi innesti, per la Dolomiti Energia i lavori in corso sono appena iniziati. A fronte di un Dominique Sutton subito pronto a garantire impatto contro Brindisi (12 punti e 18 di valutazione) grazie alla sua conoscenza dell'ambiente trentino e alla sua straordinaria energia, solo questa settimana sono arrivati i primi allenamenti completi con il gruppo per Devyn Marble, per cui il coaching staff guidato da Maurizio Buscaglia prevede un inserimento graduale nei meccanismi di gioco e nelle rotazioni aquilotte. Per il resto, in attesa di recuperare dall'infortunio al ginocchio David Lighty, Buscaglia avrà a disposizione l'intero roster, con Baldi Rossi e Beto (14 a testa nell'ultima uscita) sempre più importanti in un sistema capace di mandare anche domenica scorsa ben sei giocatori in doppia cifra.

I PRECEDENTI Nei cinque confronti ufficiali in A, il bilancio vede Trento avanti 4-1, con unica sconfitta bianconera arrivata la scorsa stagione al PalaTrento (81-87). Nella seconda giornata di questo campionato la Dolomiti Energia vinse 90-77 con 13 punti e 9 assist di Craft, 18 punti e 12 rimbalzi di Jefferson, e 14 con 4/5 dall'arco di un Beto da 23 di valutazione.

Nei precedenti l PalaRadi Trento è 2-0 a proprio favore, compreso l'incredibile successo ottenuto per 76-83 nella passata stagione rimontando da meno 33. 

ARBITRI E MEDIA La gara, che sarà arbitrata da Tolga Sahin, Lorenzo Baldini e Fabrizio Terranova, sarà trasmessa in telecronaca diretta da Trentino TV a partire dalle 18.15 (diretta regionale, con differita alle 00.30 e lunedì alle 23.00). La radiocronaca del match andrà in onda sulle frequenze di Radio Dolomiti, mentre statistiche e play by play saranno consultabili su www.legabasket.it. Report, interviste, fotografie e approfondimenti saranno disponibili sui canali ufficiali di Aquila Basket (sito www.aquilabasket.it, fan page Aquila Basket Trento, profilo twitter AquilaBasketTN e instagram aquilabaskettrento). Per i tifosi interessati a vedere la gara dal vivo, Club House Aquila Basket Trento ha organizzato una trasferta a Cremona con ultimi posti ancora disponibili.