Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Vittoria con 6 in doppia cifra nello scrimmage con Verona

Pubblicato in Lega Basket il Mercoledì 20 Marzo 2019, 19:20

I bianconeri vincono tre parziali su quattro e complessivamente 96-71 contro la Scaligera: 17 punti per Mian, 13 di capitan Forray nel giorno del suo 33° compleanno. Domenica trasferta a Sassari per la Dolomiti Energia

Buon test per la Dolomiti Energia Trentino, che contro la Tezenis Scaligera Verona cresce con il passare dei minuti e dopo aver perso il primo quarto 27-32 chiude vincendo i tre parziali seguenti chiudendo il match con un complessivo 96-71. Sei giocatori in doppia cifra per coach Maurizio Buscaglia, che ha raccolto buone indicazioni dai suoi in vista della trasferta di Sassari (domenica 24 alle 18.15) e del match interno dei bianconeri contro Torino (sabato 30 alle 20.30, biglietti disponibili online a questo link).

Alla BLM Group Arena parte meglio Verona, che produce uno spettacolare primo quarto da 32 punti a bersaglio grazie all’ottimo 7/12 da tre di squadra: la Dolomiti Energia è in vantaggio per buona parte del parziale grazie ai punti di Marble (10 nei primi 5’); dopo essere arrivati anche sul 19-10 però i padroni di casa non trovano contromisure all’ispiratissimo attacco ospite (27-32 il punteggio dopo il primo quarto).

Azzerato” il punteggio, il secondo parziale mette in mostra una Trento più efficace in difesa: le percentuali di Verona calano vistosamente, e sono Mian, Forray e Gomes a far scappare via la Dolomiti Energia nonostante i colpi di talento di Candussi e di un Vujacic in versione tuttofare. Gli assist di Craft scandiscono il 28-19 complessivo del secondo quarto.

Le difese cominciano ad avere la meglio sugli attacchi solo nel terzo quarto, quando sale in cattedra Craft: il playmaker ex Ohio State University prima indirizza il match con i suoi guizzi difensivi, poi segna i 5 punti chiave per dare a Trento la vittoria del parziale (15-10).

Gli ultimi 10’ si aprono con 6 punti consecutivi di Jovanovic: Verona resta a contatto anche dopo una gran schiacciata di Marble (8-8), così è una tripla di Gomes a scavare il primo mini-break (13-8 e inusuale doppio timeout di Dalmonte). Le schiacciate di Mian (alla fine miglior realizzatore con 17 punti) chiudono il match sul 96-71 totale per la Dolomiti Energia.

Dolomiti Energia Trentino 96
Tezenis Verona 71
(27-32, 28-19; 15-10, 26-10)
Dolomiti Energia Trentino: Marble 12 (4/6, 1/3), Pascolo 11 (2/4, 1/1), Mian 17 (4/5, 3/7), Forray 13 (2/5, 2/5), Flaccadori, Craft 7 (2/2, 1/1), Mezzanotte 6 (1/3, 0/2), Gomes 12 (2/6, 2/6), Hogue 6 (3/4), Lechthaler 2 (1/3), Jovanovic 10 (4/6). Coach Buscaglia. 

Tezenis Verona: Dieng 3 (0/2, 1/1), Ferguson 10 (0/4, 3/7), Poletti 7 (2/4, 1/2), Amato 9 (3/5 da 3), Candussi 11 (4/7, 1/1), Vujacic 11 (1/2, 2/6), Udom 6 (3/6, 0/1), Quarisa 2 (1/1), Saverini (0/1, 2/6), Ikangi 4 (2/2, 0/3). Coach Dalmonte.