Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

A Desio trasferta delicata: Cantù è in cerca di riscatto

Pubblicato in Lega Basket il Sabato 21 Ottobre 2017, 11:31

I bianconeri alla ricerca dei due punti dopo lo scivolone in casa con Brescia: sulla strada dei trentini però c’è una Red October ricca di talento e che vuole dare una svolta al suo avvio di stagione dopo la pesante sconfitta nel derby con Varese

Domani, domenica 22 ottobre, alle ore 18.15 la Dolomiti Energia Trentino (1-2) affronta al PalaDesio la Red October Cantù (1-2) nel match valido per la quarta giornata di campionato di Serie A PosteMobile.


 

QUI RED OCTOBER CANTU’ La Red October è reduce da una settimana difficile, cominciata con un terribile lunedì sera in cui nel posticipo della terza giornata di campionato ha perso di 31 lunghezze il sentito derby lombardo con Varese. La squadra allenata da coach Marco Sodini, che con 2 punti in classifica è nel gruppetto che comprende anche la Dolomiti Energia Trentino, cercherà quindi di riscattarsi di fronte al pubblico di casa del PalaDesio. Il roster della Red October è ricco di giocatori di talento offensivo, capaci di accendersi in un attimo: uno di questi è senza dubbio Jeremy Chappell (16,7 punti di media), guardia di Cincinnati fra i giocatori più costanti di Cantù in questo avvio di stagione. Altro esterno dinamico e frizzante è Randy Culpepper (quasi 15 punti a partita), ex Limoges e Besiktas, playmaker con ottimo ball handling e range di tiro quasi illimitato. Non è da meno l’altra guardia Jaime Smith (12,7 con 4 assist), lo scorso anno grande protagonista in FIBA Champions League con i turchi del Best Balikesir: minuti di qualità sul perimetro, in attacco e in difesa, li assicura anche l’italiano David Cournooh, confermato dalla scorsa stagione (nella foto in difesa su Dominique Sutton nel match dello scorso aprile). 

Fra i lunghi, a fare la voce grossa sotto le plance ci sono Christian Burns e Charles Thomas: l’ala ex Brescia, reduce dall’esperienza con la Nazionale Azzurra agli ultimi Europei, è il quarto milgior rimbalzista del campionato a 10,7 di media (assieme a 12,7 punti); il centro ha cominciato male (16% al tiro da due) ma ha esperienza e atletismo, le stesse qualità del roccioso Andrea Crosariol, una spina nel fianco a rimbalzo in attacco e in difesa.

 

QUI DOLOMITI ENERGIA TRENTINO Rientrata dalla Russia dopo la sconfitta in volata a San Pietroburgo, la Dolomiti Energia si è subito tuffata nel clima campionato preparando il delicato match di Desio: prosegue il recupero di Jorge Gutiérrez, partito in quintetto ed impiegato per 23’ nel match di EuroCup, coach Buscaglia può quindi contare sul suo roster al completo. I bianconeri cercheranno di tornare al successo in campionato dopo due k.o. consecutivi con Venezia e Brescia, e lo faranno affidandosi non solo all’estro del playmaker messicano ma anche all’energia di Chane Behanan (terzo miglior realizzatore in Serie A a 17,7 punti di media) e dalla garra di capitan Toto Forray, che sabato scorso contro Brescia ha pareggiato i propri record personali in Serie A per punti realizzati (16), assist (6) e valutazione (21) e stabilito il proprio “career high” in rimbalzi d’attacco (6) e rimbalzi totali (9).


I PRECEDENTI Sono 6 i precedenti in Serie A fra Trento e Cantù: 3 vittorie per parte nelle tre stagioni dei bianconeri nella massima serie. Contro i lombardi Trento ottenne la sua prima storica vittoria in Serie A: era la terza giornata di campionato della stagione 2014-15, e i bianconeri si imposero 83-71 al PalaTrento grazie ai 26 punti di Tony Mitchell e ai 16 di Jamarr Sanders. Nel match di ritorno al Pianella arrivò però una delle più pesanti sconfitte della storia della Dolomiti Energia in Serie A (110-84, 24 punti di Buva e 21 di Owens per i bianconeri). Anche nella stagione successiva il doppio confronto vide vincenti le squadre in casa: all’andata Cantù 87-77, al ritorno la Trento di Pascolo e Wright (79-75). Lo scorso anno ancora una volta le squadre si divisero i punti in palio, stavolta vincendo in trasferta: Cantù lo fece al PalaTrento (68-77 nella partita segnata dallo 0/20 da tre dei bianconeri), la Dolomiti Energia al PalaDesio 77-91.


MEDIA E ARBITRI La gara sarà arbitrata da Tolga Sahin, Dario Morelli e Matteo Boninsegna e sarà trasmessa in diretta a partire dalle ore 18.10 su Eurosport Player, oltre che in radiocronaca diretta dal media partner bianconero Radio Dolomiti. La differita del match andrà in onda martedì sera alle 20.45 su Trentino TV. Play by play e statistiche aggiornate dell'incontro saranno disponibili su legabasket.it mentre sui canali social ufficiali bianconeri si potrà accedere ad aggiornamenti sul match, photo-gallery e report.