Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Dolomiti Energia a un passo dall’impresa: gara-2 è di Venezia

Pubblicato in Lega Basket il Domenica 27 Maggio 2018, 22:50

I bianconeri dopo essere stati sotto di 22 punti all’intervallo rientrano furiosamente in partita trascinati da Gutiérrez (14 punti) e Franke (13), ma la Reyer si salva vincendo 80-77 e impattando la serie sull’1-1

La Dolomiti Energia Trentino sfiora la clamorosa impresa al Taliercio di Venezia: dopo 20’ da incubo chiusi sotto 44-22, i bianconeri giocano un secondo tempo ai limiti della perfezione e vanno vicini a beffare la Reyer nel finale punto a punto. Gli orogranata trascinati dai 26 punti di Haynes però vincono gara-1 e pareggiano la serie sull’1-1. Non sono bastati i 14 punti di Gutiérrez e i 13 di uno scatenato Franke in una serata in cui Sutton è uscito dal match nel corso del secondo quarto per espulsione.

Ora la serie si sposta a Trento per gara-3, in programma alla BLM Group Arena di via Fersina martedì 29 maggio (ore 20.45) e andata già sold-out. Per gara-4 invece lunedì e martedì sono dedicati alla fase di prelazione per abbonati e soci Trust: ci si può recare all’Aquila Basket Store di piazzetta Lunelli (lunedì orario 9-12, 15-19; martedì 9-12) oppure alle casse della BLM Group Arena il giorno di gara-3 (martedì a partire dalle 16). Maggiori info sui ticket per gara-4 a questo link.

La cronaca del match. La Dolomiti Energia parte con 5 punti consecutivi di Sutton che aprono le danze (0-5), ma Venezia cresce rapidamente di tono affidandosi ad un’ottima difesa e alla capacità dei suoi attaccanti di mettersi in ritmo. Haynes ne mette 7 di fila; Daye, Tonut e Watt proseguono il buon momento dei padroni di casa (25-14 dopo i primi 10’). Nel secondo quarto la Reyer continua a scappare via, sfruttando lo stato di grazia di Haynes e una Dolomiti Energia poco reattiva a rimbalzo e sui palloni vaganti: le espulsioni di coach De Raffaele e di Dominique Sutton (antisportivo e tecnico in rapida successione) scaldano ulteriormente l’atmosfera del Taliercio, Sosa e il solito Haynes (15 all’intervallo) spingono Venezia al +22 di metà partita.

Il secondo tempo dei bianconeri però è il perfetto riassunto della “die hard mentality” del gruppo trentino: Shields, Forray e Hogue suonano la carica, Gutiérrez segna 6 punti di talento e tecnica e nel frattempo la difesa della Dolomiti Energia sale improvvisamente di colpi. In un Taliercio incredulo, gli ospiti mettono assieme un terzo quarto da 28-11 di parziale che li rimette definitivamente in partita (55-50): la Reyer torna a mordere dal perimetro con Jenkins e Haynes al momento giusto, ma l’Aquila non muore mai. Franke segna 11 punti nel solo ultimo quarto, un paio di recuperi dell’olandese e di Gutiérrez tengono in bilico la contesa fino agli ultimi istanti nonostante Venezia fosse a +12 a poco più di 2’ da giocare. Una tripla del messicano dall’angolo firma il meno 2, Daye sbaglia un libero ma Trento non riesce a fermare il controbreak della Reyer dopo il layup di Guti. Siamo 1-1 e la serie si sposta alla BLM Group Arena.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Abbiamo avuto una grande reazione e giocato un ottimo secondo tempo: siamo rimasti lì, compatti e nella partita riuscendo a dare continuità al nostro buon impatto nel terzo quarto. Lo abbiamo fatto muovendo bene la palla in attacco e restando uniti in difesa. Complimenti alla Reyer per la vittoria, questa partita ci dimostra che dobbiamo riuscire a mantenere alta la nostra qualità sui 40’ come era stato in gara-1: da questo concetto ripartiremo per affrontare le prossime due sfide in casa».

Umana Reyer Venezia 80
Dolomiti Energia Trentino 77
(25-13, 44-22; 55-50)
Umana Reyer Venezia: Haynes 26 (4/4, 5/6), Peric 8 (4/5, 0/2), Sosa 5 (1/3, 1/4), Bramos (0/2 da 3), Tonut 2 (1/3, 0/1), Daye 10 (2/4, 1/2), De Nicolao 6 (2/4), Jenkins 11 (2/4, 2/6), Ress ne, Biligha 2 (1/2), Cerella 3 (1/1, 0/2), Watt 7 (3/7). Coach De Raffaele.
Dolomiti Energia Trentino: Franke 13 (4/5, 1/3), Sutton 9 (2/2, 1/2), Silins 2 (1/1, 0/5), Forray 11 (4/6, 1/1), Conti ne, Flaccadori 4 (0/3, 0/3), Gutiérrez 14 (5/10, 1/1), Czumbel E. ne, Gomes 7 (2/3, 0/4), Hogue 8 (4/7), Lechthaler 1, Shields 8 (2/11, 1/4). Coach Buscaglia.
Arbitri: Sabetta, Lanzarini, Rossi.
Note: Tiri da due: Venezia 21/37, Trentino .24/48. Tiri da tre: Venezia 9/25, Trentino 5/23. Tiri liberi: Venezia 11/18, Trentino 14/23. Rimbalzi: Venezia 44 (Watt 9), Trentino 36 (Shields e Gutiérrez 6). Assist: Venezia 13 (Haynes e Jenkins 3), Trentino 10 (Gutiérrez 4). Recuperi: Venezia 6 (6 giocatori con 1), Trentino 12 (4 giocatori con 2).