Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Forray: "Concentrazione e intensità le armi per vincere a Pistoia"

Pubblicato in Lega Basket il Venerdì 22 Dicembre 2017, 14:30

Nell’anticipo del PalaCarrara la Dolomiti Energia cerca contro la The Flexx di coach Esposito il 6° successo consecutivo. Il capitano dei bianconeri: “Non possiamo accontentarci: domani affronteremo una squadra ben allenata e capace di accenders

Domani, sabato 23 dicembre, alle ore 20.45 la Dolomiti Energia Trentino (5-6) affronta al PalaCarrara la The Flexx Pistoia (4-7) nel match valido per la dodicesima giornata di campionato di Serie A PosteMobile (diretta Eurosport Player).


QUI THE FLEXX PISTOIA Pistoia, condotta in panchina dall’allenatore dell’anno in Serie A nel 2016-17, Vincenzo Esposito (l’ex della partita avendo allenato a Trento nella stagione 2009-10), ha cominciato con due vittorie la sua corsa in campionato, ma poi è incappata in 6 sconfitte consecutive. La The Flexx però ha avuto la forza di cambiare di nuovo marcia, battendo Torino e Pesaro prima di cadere al PalaSerradimigni di Sassari nella scorsa giornata di campionato 88-81.

La leadership in cabina di regia è assicurata da Ronald Moore (terza stagione alla The Flexx, la quarta sotto la guida di coach Esposito): il playmaker americano produce 11,8 punti a partita (il migliore dei suoi), ma soprattutto contribuisce alla causa con oltre 5 assist e 4 rimbalzi. Sul perimetro Pistoia nasconde tante insidie: lo scudettato Tyrus McGee, tornato al meglio della condizione, è un giocatore capace di accendersi da un momento all’altro (11 punti di media), lo stesso discorso vale per il classe ‘92 italiano Fabio Mian (9,2 con il 38% da 3). Altro italiano in rampa di lancio è Raphael Gaspardo, ala ex Cremona autore fino ad ora di 10,1 punti con ottime percentuali al tiro e prezioso “collante” fra esterni e lunghi, in un ruolo in cui il mercato negli ultimi giorni ha portato in dote a coach Esposito l’esperienza e il talento di Yakhouba Diawara. Sotto canestro oltre a Dejan Ivanov (12,7 punti e 6,3 rimbalzi in 3 partite da quando è arrivato in biancorosso) ci sono l’americano Markus Kennedy (10,9 punti e 8,8 rimbalzi) e Jaylen Bond (10,0 + 7,7): coach Esposito, visto che la The Flexx ha scelto il "5+5" come assetto italiani - stranieri, dovrà scegliere fra questi tre lunghi i due giocatori da portare a referto assieme al veterano Daniele Magro.

 


 

QUI DOLOMITI ENERGIA TRENTINO La Dolomiti Energia arriva alla trasferta toscana forte di cinque vittorie consecutive fra campionato e coppa e reduce dal successo contro Gran Canaria che ha aperto ai bianconeri le porte delle Top 16 di EuroCup. Per il match natalizio al PalaCarrara coach Buscaglia potrà contare anche su Yannick Franke, pienamente recuperato dal forte attacco influenzale che lo aveva colpito poche ore prima del match contro Gran Canaria (l’esterno olandese era comunque sceso in campo).

TOTO FORRAY (Playmaker e Capitano DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Dobbiamo rimanere concentrati, senza lasciarci condizionare dai nostri recenti risultati: non possiamo permetterci di rilassarci e goderci il momento, queste vittorie sono state frutto di duro lavoro e di grande mentalità. Quindi cerchiamo di mantenere quel tipo di atteggiamento. Farlo a Pistoia sarà fondamentale, perché la The Flexx ha un grande gioco, con schemi di attacco particolari, ed è ben allenata da un coach che dà alle sue squadre un carattere distintivo. Dovremo stare attenti e non concedere spazio a giocatori che se vanno in fiducia diventano molto difficili da contenere, specialmente in casa”.

 

I PRECEDENTI Dolomiti Energia e Pistoia si sono affrontate per 7 volte nelle ultime 3 stagioni, 6 volte in Serie A e una nei quarti di finale di Coppa Italia 2016 (vittoria dei trentini che persero poi contro Avellino in semifinale): i bianconeri conducono 4-3 nel confronto diretto, ma al PalaCarrara sono passati solo una volta su tre tentativi. Lo scorso anno in Toscana la squadra allenata da coach Esposito vinse 84-78 dopo un tempo supplementare, un match ricordato soprattutto per l’esplosione offensiva del biancorosso Terran Petteway, autore di 43 punti con un incredibile 10/14 dall’arco dei tre punti: i 43 punti dell’esterno americano sono il massimo mai concesso dalla difesa di Trento ad un singolo avversario. Nella partita di ritorno i bianconeri si imposero fra le mura amiche del PalaTrento 99-91 (27 punti di Marble, 21 di Sutton nella foto Montigiani).


MEDIA E ARBITRI La gara sarà arbitrata da Lorenzo Baldini, Denny Borgioni e Alessandro Perciavalle, e sarà trasmessa in diretta a partire dalle ore 20.40 su Eurosport Player, oltre che in radiocronaca diretta dal media partner bianconero Radio Dolomiti. La differita del match andrà in onda martedì sera alle 20.45 su Trentino TV. Play by play e statistiche aggiornate dell'incontro saranno disponibili su legabasket.it mentre sui canali social ufficiali bianconeri si potrà accedere ad aggiornamenti sul match, photo-gallery e report.