Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Jefferson: "Compagni super nel cercarmi: ma posso fare di più"

Pubblicato in Lega Basket il Domenica 4 Settembre 2016, 00:43

Il centro bianconero nominato MVP davanti ai suoi ex tifosi. Coach Buscaglia: "Torniamo da Varese con un buone indicazioni. Bello portare al Cast la vittoria nel Trofeo dei Consorzi"

Le vittorie, nel precampionato, hanno l'importanza che hanno. Di certo però, poter affrontare una settimana di lavoro con la tranquillità di chi ha ottenuto qualche riscontro positivo dalle verifiche agonistiche fatte sul campo, è sempre meglio che niente. Specie se la vittoria, come sottolinea con un sorriso coach Maurizio Buscaglia a fine gara, arriva in un torneo che metteva a confronto quattro realtà che hanno scelto la forma consortile per il proprio modello di business, ed in una certa misura "permette di dare una piccola soddisfazione a chi, come  il Cast con tutti i suoi componenti, fa un lavoro molto importante dietro le quinte". Se poi vinci e vieni nominato MVP della manifestazione davanti ai tuoi ex tifosi, come capitato a Johndre Jefferson, tanto di guadagnato.   
 
 
JOHNDRE JEFFERSON (Centro DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): "In queste due settimane ho lavorato per ritrovare confidenza con le situazioni reali di partita, e per avvicinarmi alla condizione migliore in vista della stagione regolare, e direi che posso considerare queste due gare come una buona partenza in questo senso. Penso di poter crescere ancora prima dell'inizio del campionato, e lavorerò duramente per riuscirci assieme alla squadra. Il fatto che questo torneo si giocasse a Varese non mi ha portato a forzare le situazioni per dimostrare chissà che cosa. I compagni hanno iniziato a imparare a conoscermi nelle prime sessioni di allenamento e mi hanno così messo nelle condizioni di esprimermi al meglio, aiutandomi a trovare continuità. Di certo però mi ha fatto piacere offrire una buona prestazione di fronte ai miei vecchi tifosi, anche se ora ho soprattutto voglia di conquistare il pubblico di Trento".  
 
 
MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): "Torniamo dal torneo di Varese con delle buone indicazioni, e questo è importante soprattutto in una pre-season come quella di quest'anno in cui giochiamo sostanzialmente solo nei fine settimana. In questo torneo si sono visti i frutti del lavoro fatto nei giorni scorsi, e anche se una certa condizione e il timing di alcune giocate ancora non ci sono, comunque abbiamo fatto dei passi in avanti. Non trascurerei poi il fatto che questi giorni a Varese sono stati importanti anche perché sono stati i primi in cui siamo stati insieme a lungo. Non facendo ritiro precampionato e lavorando sempre in sede questa è stata una prima, preziosa occasione per compattare il gruppo e permettere ai ragazzi di conoscersi. E credo che questo si sia visto anche nel modo con cui i giocatori in campo si sono sempre cercati, dal primo fino all'ultimo secondo, passandosi tantissimo il pallone. Questa settimana dovremo fare un altro passo in avanti nel nostro percorso di crescita, anche perché nel prossimo fine settimana avremo un altro test impegnativo".